L’arabista Lucy Ladykoff presenta il libro “La bicicletta verde”

0
CONDIVIDI
L’arabista Lucy Ladykoff presenta il libro “La bicicletta verde”

GENOVA. 30 NOV. Domani, giovedì 1 dicembre, per il Festival Eccellenza al Femminile, l’arabista Lucy Ladykoff al Centro Civico Buranello di Sampierdarena (Via Nicolò Daste 8 / Via Buranello 1) alle ore 11 presenterà il libro del Premio Ipazia Internazionale  Haifaa al- Mansour, La bicicletta verde, in cui la regista saudita ha illustrato la condizione femminile nel suo paese partendo dal divieto per le bambine di andare in bicicletta.
Il libro racconta uno spaccato di vita quotidiana in Arabia Saudita vista dalla parte delle bambine e delle regole assurde alle quali sono sottoposte, più che per proteggerle e proteggerne l’onore per reprimere la stessa voglia di vivere. Ma Wadjida, la piccola protagonista, non si arrende, e lotta per avere la sua bicicletta verde che diventa un simbolo di libertà di movimento e un segno di emancipazione per le donne, come nei primi Novecento in Italia.

E’ un libro che mette al centro la persona e il suo diritto alla libertà di espressione, di movimento, di ricerca di felicità; i diritti dei bambini e soprattutto delle bambine che troppo spesso sono schiacciati da un sistema di regole senza valori, di esercizio di potenza che le famiglie non sono capaci di contrastare. E’ anche però un grande inno alla vita e alla fiducia che ognuno deve avere in se stesso e nei propri sogni, un monito a non arrendersi.

LASCIA UN COMMENTO