Lanciano-Spezia, I Numeri: Liguri alla Ricerca del Quarto Successo di Fila

0
CONDIVIDI
spezia daspo tifosi
Tifosi dello Spezia
spezia daspo tifosi
Tifosi dello Spezia

LA SPEZIA 3 OTT. Nel 6° turno del campionato di Serie B ConTe.it 2015-2016, le Aquile di Nenad Bjelica, reduci da tre successi consecutivi ottenuti contro Salernitana, Perugia e Livorno, sono attese sul terreno del “Guido Biondi” di Lanciano, ospiti dei padroni di casa della Virtus, formazione che nelle prime cinque giornate ha raccolto cinque punti, frutto del successo sull’Ascoli e dei pareggi con Trapani e Vicenza, mentre nell’ultimo turno contro il Modena, i frentani sono tornati a conoscere la sconfitta, risultato che mancava dalla prima giornata, quando fu la Pro Vercelli ad esultare.

In questo avvio di stagione gli uomini di Roberto D’Aversa hanno dimostrato di essere una squadra solida, dotata di una difesa difficilmente perforabile, colpita soltanto in quattro occasioni, mentre l’attacco, che può contare su calciatori del calibro di Marilungo, Padovan, Di Francesco, Piccolo, Rozzi e dell’ex aquilotto Nicola Ferrari, sembra essere ancora alla ricerca della miglior intesa, infatti sono soltanto quattro i gol siglati nelle prime giornate, ma i nomi dei protagonisti lasciano ben pochi dubbi sulla bontà del reparto avanzato a disposizione del tecnico nativo di Stoccarda, pertanto per gli aquilotti sarà ancora una volta fondamentale non abbassare la guardia e tenere alta la concentrazione fino al triplice fischio finale.

Per quanto riguarda invece i sistemi di gioco, dovrebbe essere un 4-3-3 quello che verrà utilizzato dai rossoneri, ma attenzione anche alle palle inattive, con lo specialista Mammarella pronto ad impegnare Chichizola ed a mettere sulla testa dei propri compagni invitanti palloni che solitamente mettono in grandi difficoltà le difese avversarie.

 

Infine, da segnalare come la formazione abruzzese sia ancora alla ricerca del primo acuto contro gli aquilotti, mai battuti in otto precedenti tra Lega Pro e Serie B, per un totale di cinque pareggi e tre acuti spezzini, ultimo dei quali il 2 a 0 al “Biondi” della passata stagione.

LASCIA UN COMMENTO