L’amico lascia, Rixi: attacco disgustoso e vigliacco alla Lega

1
CONDIVIDI
rixi edoardo
rixi edoardo
Collaboratore personale e amico dell’assessore regionale Rixi lascia l’incarico e rimborso spese da 400 euro al mese: violento attacco del centrosinistra, M5S e media schierati

GENOVA. 18 FEB. “Apprendo ora che un caro amico ha deciso di lasciare e di sacrificare ancora una volta se stesso per difendere la Lega e la Giunta Regionale da un disgustoso e vigliacco attacco fatto da persone che dimostrano di valere umanamente poco. In un mondo dove regna il denaro, l’invidia e la rabbia tu sei e rimani un gigante! Un abbraccio caro Andrea il tempo è galantuomo. Ti rifarei 200 volte il contratto”.

L’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi ha annunciato così, poco fa, sulla sua pagina Facebook, le dimissioni di Andrea Carratù dalla segreteria dell’assessorato. Da anni suo personale collaboratore politico e con un curriculum di tutto rispetto, Carratù oggi è stato al centro di un violento attacco da parte di Rete a Sinistra, Pd, M5S e media schierati, solo per il fatto che l’anno scorso il vecchio amico e collaboratore di Rixi è diventato pure suo cognato, ossia un parente “affine” e non diretto.

La sorella della moglie di Carratù, infatti, ha poi sposato Rixi: “E’ stato proprio lui ad avermi presentato mia moglie. E’ una persona validissima e avrebbe potuto continuare a dare un contributo in assessorato per fare delle cose, migliorando questa società nell’interesse di tutti i cittadini. Noi però andiamo avanti”.

 

Nessuna violazione, quindi, delle norme vigenti e tutto legittimo. Piuttosto, la gogna mediatica e la negazione di un diritto. Per evitare polemiche, Carratù ha comunque deciso di lasciare l’incarico in assessorato e si è messo a disposizione del segretario della Lega Nord Liguria.

Il contratto cui si riferisce Rixi nel post di Facebook era stato rinnovato e firmato dal governatore Toti a gennaio: 700 euro lordi, ossia poco più di 400 euro netti al mese. In sostanza, appena un rimborso spese per una competenza di ottimo livello a tutto vantaggio dei liguri. Tanta resa e poca spesa: altro che Spese pazze, voto di scambio e favoritismi a parenti e amici. Fabrizio Graffione

 

1 COMMENTO

  1. non voglio difendere nessuno ma il signore in questione era già a libro paga come collaboratore x 700 euro lordi al mese , poi è diventato un parente ma penso che non sia reato apparentarsi con chicchesia … mi meraviglia il fatto che anche il m 5stelle prima di accusare non controlli meglio ..o forse si è lasciata coinvolgere dal pd e sel….

LASCIA UN COMMENTO