Home Cronaca Cronaca Savona

L’AGENZIA STUDIOWIKI ACCENDE UNA CANDELINA

0
CONDIVIDI

studio-wiki-fbSAVONA. 2 NOV. L’agenzia di comunicazione Studiowiki di Savona accende una candelina. Nata come start up nel 2012, compie proprio nel mese di ottobre il suo primo anno di vita.

“È il risultato – spiega Federico Alberto, presidente e CEO dell’agenzia – di un lavoro iniziato con altri colleghi nel 2004, quando Genova è stata Capitale Europea della Cultura. Da quell’anno entusiasmante sotto tanti aspetti, ci è venuta l’idea, insieme ad amici allora universitari, di fondare l’associazione Laboratorio Probabile, specializzata prevalentemente nella video produzione e negli eventi di formazione – seminari, convegni e workshop – legati alle professionalità operanti nel mondo del cinema”. È proprio da una costola di questa solida realtà tutt’ora operante che è nata Studiowiki Progetti per la comunicazione, seconda agenzia UNICOM in Liguria, dopo Mediakeys Italia.

Studiowiki è strutturata in quattro reparti integrati costantemente tra loro: “immagine”, che si occupa di tutti i progetti legati al mondo della comunicazione visiva, della corporate identity e dell’adv nella sua declinazione grafica; “parole”, che si occupa dell’above the line, della pianificazione media, dell’ufficio stampa e del copyrighting; “idee”, che si occupa del below the line, degli eventi, dei progetti sperimentali e di guerrilla; e – ultimo arrivato – il reparto “linguaggi”, specializzato oltre che nella progettazione e realizzazione di siti e portali e-commerce, anche nella progettazione di software, app per IOS e Android e di campagne SEO.


Grandi le sfide per il 2014. “Intanto – interviene Giulia Franzino, art director – aumentare l’organico. Oggi l’agenzia si avvale, tra dipendenti diretti e collaboratori più o meno continuativi, di circa dieci risorse differenti per competenze, ma comunque tutte di età compresa tra i venti e i trent’anni. Una agenzia giovanissima, dove le potenzialità sono molto forti con il “wikidesign”, il “wikiprint” e il “wikishow”.

Ma non finisce qui. I progetti in cantiere e pronti a vedere la luce da questa piccola fucina di idee e talenti sono ancora molti. Dal Dondolab, il servizio di edutaiment pensato per le grandi strutture commerciali, con il valore aggiunto dell’insegnamento dei primi rudimenti della lingua inglese attraverso attività ludiche rivolte a una fascia di età compresa tra i 3 e gli 11 anni; poi la “wikiroom”, il co-working space a marchio Studiowiki, e infine – vera sfida dell’anno 2014 – la wikiacademy, l’ente di formazione sulla comunicazione. Tutto questo in parallelo al new business sul core delle attività di Studiowiki.

Internet: www.studiowiki.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here