Ladri entrano in casa. Sorpresi, la polizia li arresta

0
CONDIVIDI
Ladri entrano in casa. Sorpresi, la polizia li arresta

GENOVA. 13 SET. Questa notte, la polizia ha arrestato per rapina a Pegli il 26enne genovese Cristian Camedda e un 27enne albanese, Hoxha Bashkin entrambi pluripregiudicati, in concorso con un terzo soggetto che fungeva da palo, per ora sconosciuto.

L’albanese è stato segnalato anche per resistenza a pubblico ufficiale.

La volante è intervenuta a seguito di una richiesta pervenuta al 113 da parte di un giovane abitante in via Vespucci che, mentre dormiva con la compagna, ha dichiarato di essere stato svegliato nel sonno da due ladri che si erano introdotti nella sua abitazione e che, dopo averlo minacciato di morte, erano fuggiti con un suo orologio in oro.

 

Sul posto sono giunte tre volanti che hanno intercettato l’auto dei rapinatori in fuga, fermandolo in via de Nicolay.

I tre occupanti, una volta scoperti hanno cominciato a correre tentando la fuga. Dopo un rocambolesco inseguimento, uno dei fuggiti è riuscito a dileguarsi, mentre gli altri sono stati bloccati.

Durante il fermo, Hoxha ha aggredito un poliziotto causandogli lesioni giudicate guaribili in 15 gg.

Al termine dell’attività è stato recuperato e riconsegnato l’orologio rubato del valore di circa 1500 euro.
I due, dopo gli atti di rito, sono stati associati al carcere di Marassi

LASCIA UN COMMENTO