La radical chic di Renzi impugna Piano casa

0
CONDIVIDI
Il sottosegretario ai beni Culturali Ilaria Borletti schierata contro il Piano casa di Toti e Scajola
Il sottosegretario ai beni Culturali Ilaria Borletti schierata contro il Piano casa di Toti e Scajola
Il sottosegretario ai beni Culturali Ilaria Borletti schierata contro il Piano casa di Toti e Scajola

GENOVA. 18 DIC. La sinistra ambientalista e radical chic si schiera contro il Piano casa approvato dalla Regione Liguria. Con una dichiarazione diffusa oggi il sottosegretario dei Beni culturali Ilaria Borletti Dell’Acqua (Pd-ex Scelta civica), coniugata Buitoni, nipote dell’ex proprietario della Rinascente e delle Officine Borletti, ex presidente del Fai, ha spiegato che impugnerà la legge regionale perché “nella sua ultima formulazione, desta fortissima preoccupazione”.

“Rimango stupito, per non dire sconcertato, dalle parole  con cui il sottosegretario ai Beni Cultuali e Turismo  con delega al paesaggio  Ilaria Borletti, con assoluta disinformazione, esprime giudizi  sul disegno di legge del Piano Casa  della Regione Liguria appena  approvato dall’Assemblea Regionale, quindi dal popolo che fino a prova contraria, è sovrano sul proprio territorio”.

Stasera ha replicato così l’assessore regionale all’Urbanistica della Regione Liguria Marco Scajola.

 

“Nella logica dimostrata in queste settimane di apertura al confronto con tutti -ha aggiunto Scajola – siamo disponibili a ogni approfondimento e confronto con la massima serenità in tutte le sedi  dove sarà necessario e utile farlo. L’essere aperti al confronto  non vuol dire però lasciar passare  giudizi strumentali e di chiara natura politica sulla legge che non fanno bene alla Liguria, né al Paese”.

Anche il governatore Giovanni Toti ha difeso il provvedimento, ricordando che la cementificazione selvaggia, semmai, è stata fatta dal centrosinistra, mentre l’amministrazione di centrodestra si sta impegnando per la messa in sicurezza del territorio. Fabrizio Graffione

 

LASCIA UN COMMENTO