La raccolta differenziata arriva in Alta Val Bormida

0
CONDIVIDI
Avevano finito il turno di pulizie nel tribunale di Genova e stavano andando a buttare la spazzatura quando due vigili urbani le hanno multate

raccolta_differenziata

Un esempio di raccolta differenziata porta a porta
Un esempio di raccolta differenziata porta a porta

SAVONA. 7 SET. Dal prossimo mese di ottobre, in Alta Val Bormida scatta il passaggio alla raccolta differenziata porta a porta a Murialdo e Calizzano con un cambiamento completo che scatterà già nei prossimi giorni.

“Siamo pronti a partire con la “rivoluzione” nel sistema di raccolta rifiuti – annuncia il sindaco di Calizzano, Pierangelo Olivieri – Per capire tutti insieme come dovremo gestire i rifiuti con il nuovo sistema, avremo 4 occasioni in cui incontrarci. L’obiettivo è migliorare nettamente la qualità del servizio e arrivare a superare la soglia di legge del 65 per cento di raccolta differenziata”.
Le assemblee pubbliche per Calizzano, organizzate in collaborazione con Ata, sono già state programmate per l’11, 18 e 25 settembre al centro Le Ciminiere, e il 17 al salone parrocchiale, sempre alle 21. Un punto informativo sarà attivo l’8, 15 e 22 settembre in concomitanza con il mercato settimanale.

LASCIA UN COMMENTO