LA POLIZIA INDIVIDUA AUTORE DI RAPINE. E’ UN 36ENNE

0
CONDIVIDI
Un detenuto italiano in carcere ad Imperia per furto, ha tentato il suicidio mediante impiccagione

carcere imperiaGENOVA. 13 LUG. La Polizia la mattina del 10 luglio, ha dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Genova per i reati di rapina pluriaggravata e furto pluriaggravato a carico del 36enne Gianluca Begotti già detenuto presso la Casa Circondariale di Imperia per altra causa.

A carico dell’uomo, grazie all’attività investigativa condotta dalla Sezione Contrasto al Crimine diffuso della Squadra Mobile genovese, sono stati raccolti gravi elementi di responsabilità in relazione alla commissione di due rapine a mano armata avvenute nei confronti della farmacia “Mauro” di via Fillak e dell’Ufficio postale di via Monte Sei Busi, commesse nei mesi di marzo e aprile scorsi, nonché per il furto di un motociclo che lo stesso utilizzava per allontanarsi dal luogo delle rapine.

Nel corso delle indagini gli agenti hanno sequestrato un’arma giocattolo priva di tappo rosso, fedele riproduzione di pistola semiautomatica di fabbricazione americana, ed il motociclo rubato cui era stata apposta una targa, anch’essa provento di furto.

 

Sono in corso ulteriori indagini finalizzate all’identificazione del complice del Begotti in occasione della rapina all’ufficio postale.

LASCIA UN COMMENTO