LA POLIZIA ARRESTA MANIACO CHE SI SPACCIAVA PER FINANZIERE

0
CONDIVIDI
tesserino-associazione-finanzieri

tesserino-associazione-finanzieriarresto poliziaGENOVA. 21 LUG. Nelle prime ore della mattinata odierna, la Polizia di Stato ha arrestato, in esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Genova, Franco Dall’Oca nato a Genova nel 1954 ed ivi residente, per violenza sessuale pluriaggravata e atti osceni in luogo pubblico.

A carico del 54enne, pregiudicato anche per il reato di atti osceni, sono stati raccolti gravi e concordanti elementi di responsabilità in relazione ai fatti, avvenuti il 3 aprile scorso sulle alture di San Fruttuoso, in zona Camaldoli, ai danni di due ragazze, minori di 14 anni. In tale circostanza il Dall’Oca, qualificandosi quale appartenente alla Polizia mediante l’esibizione di un tesserino, simulando una perquisizione tesa alla ricerca di droga, aveva costretto una delle due ragazze, che stavano prendendo il sole su un prato, a spogliarsi completamente e subire ripetuti palpeggiamenti al seno e nelle parti intime; palpeggiamenti al seno che aveva subito anche l’altra ragazza.

La perquisizione operata a carico dell’indagato consentiva di rinvenire e sequestrare un tesserino su cui era apposta la propria effigie fotografica, rilasciato dall’Associazione Finanzieri d’Italia ad un appartenente alla Guardia di Finanza in pensione, che ne aveva denunciato un anno fa lo smarrimento, nonché il cellulare con il quale il Dall’Oca aveva filmato le fasi della “perquisizione”. L’operazione è stata condotta da personale della Sezione Reati contro la Persona in danno di minori e sessuali di questa Squadra Mobile, unitamente a personale del Commissariato di P.S. “San Fruttuoso”.

 

Sono in corso ulteriori indagini tese a verificare l’eventuale commissione di reati della stessa specie da parte del Dall’Oca con le medesime modalità.

Al termine degli atti di rito l’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Genova – Marassi a disposizione dell’A.G. competente.

LASCIA UN COMMENTO