Home Spettacolo Spettacolo Genova

“La ninfa e il mostro”, il primo cd di Giovanni Acquilino

0
CONDIVIDI
“La ninfa e il mostro”, il primo cd di Giovanni Acquilino

GENOVA. 8 DIC. E’ un giovane artista genovese che spazia tra la musica e le arti figurative. Molto noto per le sue innumereveoli collaborazioni con i gruppi più vari, nei prossimi giorni presenterà la sua opera prima da solista.

Un giovane che vuole dare spazio ai suoi molti interessi, creando un’opera da offrire al pubblico. “La mia è un’opera costruita senza alcuna costrizione, realizzata in totale libertà sia dal punto di vista musicale che sul versante del testo”, spiega l’Autore, “dentro alle mie canzoni c’è tutto un lavoro di ricerca sulle parole, dove i testi possono essere letti secondo differenti chiavi di lettura, guidate da melodie orecchiabili”.

Un lavoro importante quello di Giovanni Acquilino che, malgrado la scelta di creare un’opera –fatta in casa- ha scelto musicisti di altissimo livello, tra i quali si possono segnalare i suoi fratelli Alberto e Pietro, e tecnici del suono di grande professionalità.


Una passione che nasce da lontano quella del cantautore genovese,  i cui ricordi musicali più antichi riguardano le arie di Rossini che facevano da colonna sonora ai cartoni animati realizzati da Lele Luzzati e la banda musicale di Voltri, dove suonano i suoi fratelli maggiori e nella quale entra a sette anni. In seguito ha approfondito lo studio del flauto traverso sotto la guida del M° Domenico Alfano (1° flauto Teatro Comunale di Bologna) e partecipato a numerose masterclasses tenute da flautisti di livello internazionale.

Al momento Giovanni studia jazz, improvvisazione e armonia con il M° Claudio Capurro (sassofonista per Paolo Conte, Clark Terry, Lee Konitz, Bobby Durham, Jimmy Cobb…) e frequenta, sotto la guida di Chiara Micheli, il corso professionale di canto alla Music Line di Gianni Martini (chitarrista e arrangiatore per Giorgio Gaber). Scrive, interpreta e registra canzoni, colonne sonore e brani vati. Collabora stabilmente, con diverse formazioni musicali tra cui la Big Borgo Band (formazione di musica jazz tra le più rappresentative nel panorama italiano che vanta collaborazioni con artisti come Phil Woods, Jon Faddis, George Garzone, Jesse Davis.), band che sta realizzando un cd.

La passione per la musica e per la scrittura hanno portato Acquilino a creare una sorta di percorso personale in questo cd, un lavoro lungo due anni di ricerca tra letteratura e mitologia, che hanno dato vita a testi agili che si snodano su melodie dall’impatto immediato. Tra le parole e le note, si snoda il viaggio di Giovanni tra i temi del mondo moderno, che si divide tra bene e male, valori alti e banalità tipici della società dei consumi, della quale offre un punto di osservazione del tutto particolare.

La presentazione del cd “La ninfa e il mostro” avverrà Sabato 17 Dicembre dalle ore 15 alle ore 20 e Domenica 18 Dicembre dalle ore 11 alle ore 20.

Sarà una vera e propria festa presso lo studio che Giovanni Acquilino condivide con lo scultore Francesco Cento a Voltri, in Via delle Fabbriche 3 (all’altezza del capolinea dell’1, sotto il cavalcavia che va verso Fabbriche). Molti amici artisti prenderanno parte attiva e si passerà dalla poesia alla scultura, dalla pittura alla grafica, dalla proiezione di video tra cui “Dedalo”

una delle canzoni dell’album, che sarà proiettato a più riprese durante la manifestazione. alla musica dal vivo. Ingresso libero.

Per informazioni su Giovanni Acquilino potete visitarte la sua pagina Facebook
Roberto Polleri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here