Home Cultura Cultura Imperia

La musica celebrata al Museo della Moda e del Profumo Daphné

0
CONDIVIDI
La musica celebrata al Museo della Moda e del Profumo Daphné

IMPERIA. 31 OTT. Successo di pubblico per l’evento “Musica a Palazzo” che si è svolto sabato 29 ottobre 2016 presso il Museo della Moda e del Profumo DAPHNÉ ® con il patrocinio di San Paolo Invest SIM S.p.a.

Un’autentica celebrazione della Musica di qualità nell’esclusivo contesto del duecentesco Palazzo dei Duchi di Galliera che ospita, nel cuore del centro storico di Sanremo, il Museo DAPHNÉ ®.

Barbara e Monica Borsotto, attuali direttrici artistiche della Casa di Moda, presenti alla serata insieme ai genitori, ribadiscono l’importanza dei preziosi abiti d’epoca esposti nelle sale affrescate del Museo tra cui, di particolare pregio, la collezione russa legata all’imperatrice Maria Aleksandrovna, sposa dello Zar Alessandro II di Russia il cui soggiorno a Sanremo segnò profondamente il futuro della città – sua l’idea di edificare nella cittadina ligure, una Chiesa Russa, raro esempio italiano di architettura russo-ortodossa, e di abbellire con le palme la celebre Passeggiata Imperatrice a lei dedicata.


“Abbiamo deciso di ambientare questo spazio museale in questa sede, che si erge su fondamenta romane, per preservare la storia del costume attraverso più di duemila pezzi, raccolti in cinquant’anni di attività sartoriale”, afferma Barbara Borsotto e sottolinea: “tutto quello che vedete è frutto dell’impegno e della passione dei miei genitori – la Signora Daphné, esperta di alta sartoria, da cui l’atelier prende il nome, ed il Signor Renzo Borsotto, abile creatore di fragranze.

Tra gli ospiti presenti molti noti imprenditori del Ponente Ligure tra cui: i Signori Alberto Alberti con la consorte, Giulia Isnardi, Giovanni Ferrero, Claudia Torlasco, e Franca Audisio, presidente nazionale dell’Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda (AIDDA).

Protagonisti della serata Angelica Cirillo, Soprano di origini sanremesi, che vanta collaborazioni con importanti realtà teatrali come il Teatro Carlo Felice di Genova ed il Coro Lirico di Parma, oltre ad essere direttore artistico dell’associazione culturale Music Liguria International. Ha proposto al pubblico un piacevole medley, accompagnata dal Maestro Giovanni Sardo, violinista virtuoso, socio fondatore dell’Orchestra Giovanile del Ponente ligure, e dal Maestro Leonardo Ferretti, brillante pianista che ha collaborato, tra gli altri, con Gino Paoli ed il Coro Mascagni di Savona.

Un vero viaggio musicale che ha trasportato i presenti dalle celebri note di Non ti scordar di me – brano del 1935, patrimonio autentico della canzone italiana portata al successo da Beniamino Gigli – a quelle suggestive di I could have danced all night – interpretato da Audrey Hepburn nel film cult My fair lady ispirato all’opera Pygmalion di Jeorge Bernard Shaw, fino ad arrivare all’indimenticabile melodia di Summertime, aria composta da George Gershwin per l’opera Porgy and Bess del 1935.

Particolarmente suggestiva l’interpretazione di C’era una volta il west del premio oscar Ennio Morricone che ha visto l’armonia vocale di Angelica Cirillo fondersi con la struggente melodia del violino, interpretato dal Maestro Sardo. Altrettanto avvincente il gran finale con la celebre aria verdiana di Violetta tratta da La Traviata, Atto I scena V.

“Una serata all’insegna del gusto, della passione, della creatività essenza dell’italianità e presente in ognuno di noi” ci ricorda Elena Scuritti, consulente senior presso San Paolo Invest, mentre aggiunge: “l’occasione di questa sera vuole celebrare l’eccellenza nel campo della moda, della musica e di tutto ciò che costituisce il nostro patrimonio culturale frutto di grande professionalità, senza la quale il nostro Paese non troverebbe le giuste soluzioni, in un momento di crisi come quello nel quale stiamo vivendo”.

Eventi come questo, dunque, testimoniano come “la cultura di una nazione risieda nel cuore e nell’anima dei suoi abitanti” (M. Ghandi).

Maurizio Abbati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here