La mostra fotografica sulla Capitaneria di porto dedicata a Fiorillo

0
CONDIVIDI
Guardia Costiera inaugurazione mostra fotografica e commemorazione Michele Fiorillo
Guardia Costiera inaugurazione mostra fotografica e commemorazione Michele Fiorillo
Guardia Costiera inaugurazione mostra fotografica e commemorazione Michele Fiorillo

LA SPEZIA. 7 LUG. Taglio del nastro, questa mattina, per la mostra videofotografica “Dal passato al futuro: la Guardia Costiera oltre il 150°”.

Madrina della cerimonia d’apertura Marina Fiorillo, figlia della Medaglia d’Oro al Valor di Marina Michele Fiorillo, cui la rassegna dedica una sezione speciale nel Cinquantenario della scomparsa del valoroso Ufficiale.

A fare gli onori di casa il Comandante della Capitaneria di Porto della Spezia Francesco Tomas. Tra le tante autorità presenti, il Vice Prefetto Vicario Maria De Bartolomeis, il Comandante Marittimo Nord Ammiraglio Roberto Camerini, il Direttore Marittimo della Liguria Ammiraglio Giovanni Pettorino, il presidente del Tribunale Francesco Sorrentino, il Sindaco della Spezia Massimo Federici, oltre a diversi altri primi cittadini della provincia, i Presidenti dell’Autorità Portuale Lorenzo Forcieri e del Parco Nazionale delle Cinque Terre Vittorio Alessandro. Numerosi inoltre i cittadini e i rappresentanti del mondo economico ed imprenditoriale locale.

 

Prima dell’inaugurazione della mostra, si è tenuta una cerimonia solenne di commemorazione del 50° anniversario della scomparsa del Capitano Fiorillo officiata dal Vescovo Ernesto Palletti, con lo scoprimento della stele realizzata oltre quarant’anni fa e sottoposta per l’occasione ad un minuzioso restauro. Commosso il ricordo della figlia Marina Fiorillo, che ha ringraziato la Capitaneria di Porto della Spezia per la sensibilità e lo sforzo organizzativo messo in campo per celebrare la memoria del padre. E’ quindi intervenuto l’Ammiraglio Pettorino, che ha portato i saluti del Comandante Generale delle Capitanerie di Porto Ammiraglio Vincenzo Melone. “Il Capitano Fiorillo – ha sottolineato Pettorino – continua ad essere, oggi più che mai, una figura esemplare che seppe esaltare i valori, lo spirito e l’azione che guidano tuttora l’impegno quotidiano della Guardia Costiera. Paradigma – ha proseguito – di quel senso di solidarietà, sacrificio ed altruismo di cui abbiamo gran bisogno per rendere migliore la nostra società ”.

Unanime l’apprezzamento riscosso dalla mostra videofotografica. Nell’occasione, il Comandante Tomas ha voluto ringraziare Marina Fiorillo, “sei una di noi – ha detto – la Capitaneria della Spezia è anche casa tua”. Un ringraziamento particolare Tomas lo ha poi rivolto al Presidente Lorenzo Forcieri e a Monica Fiorini dell’Autorità Portuale per il contributo decisivo alla realizzazione degli eventi celebrativi.

Il Comandante Riccardo Cavarra – curatore della mostra – ha quindi illustrato la filosofia alla base della rassegna che – ha voluto sottolineare – “non ha ambizioni artistiche né intenti documentaristici, ma lo scopo di accompagnare il visitatore attraverso i 150 anni di storia delle Capitanerie di Porto, in una galleria di immagini che speriamo possa suscitare quelle emozioni che noi per primi abbiamo provato durante il suo allestimento”. La mostra sarà aperta al pubblico tutti i giorni, sino al 20 luglio prossimo, dalle 17 alle 23.

In mattinata è poi giunta alla Spezia Nave Fiorillo, pattugliatore della Guardia Costiera proveniente da una lunga missione nel Canale di Sicilia. Ormeggiata al Molto Italia, sino a domenica sarà disponibile per visite guidate a bordo, tra cui, sbato, quella di una trentina di bambini in cura all’Ospedale Gaslini di Genova organizzata con la Onlus “Il Porto dei Piccoli”.

Domenica pomeriggio si svolgerà infine la 50^ edizione della regata velica “Michele Fiorillo” che, da quest’anno, sarà affiancata da una competizione riservata ai più giovani, con il 1°  Trofeo Michele Fiorillo Optimist. In serata la premiazione nel piazzale interno della Capitaneria, con il Comandante Tomas e la signora Marina Fiorillo.

LASCIA UN COMMENTO