La Liguria di Gina Lagorio, una serata dedicata alla scrittrice a Savona

0
CONDIVIDI

gina_lagorioSAVONA. 9 OTT. “La Liguria di Gina Lagorio – Un viaggio nelle parole” è il titolo della serata dedicata a Gina Lagorio nel decimo anniversario della morte, sabato 10 ottobre, alle ore 21, nella sala teatrale de I cattivi Maestri alle Officine Solimano.

L’iniziativa voluta e co-organizzata dal Comune di Savona – Assessorato alla Cultura sarà ad ingresso gratuito.
Nel corso della serata verranno letti brani tratti dai suoi romanzi e da articoli di giornale che raccontano dell’esperienza artistica ligure e savonese della Lagorio, unitamente a passi in cui vengono descritti i paesaggi di questa terra e ritratti familiari di alcuni letterati.
Le letture saranno collegate da una voce narrante, a cura delle attrici de I Cattivi Maestri.
““Si tratta di un tributo ad una grande scrittrice del nostro tempo– innamorata del nostro territorio –- dichiara Elisa Di Padova, asessore alla Cultura – che fa oggetto di racconto nei suoi scritti. Le Officine Solimano, in quanto contenitore culturale aperto alla contaminazione tra diversi generi, rappresentano un luogo ideale per questa serata di omaggio a Gina Lagorio””.
Benché langhina di nascita e cittadina milanese nella parte finale della sua vita, la grande scrittrice visse e si formò a Savona e in Liguria terra in cui conobbe l’uomo che sposò e da cui ebbe le due figlie, Simonetta e Silvia, che hanno curato con Iacopo Marchisio, Felice Rossello, Silvio Riolfo Marengo e l’Associazione Culturale “Risorse”, lo spettacolo in programma sabato 10 ottobre.
Ricordiamo che alla scrittrice è dedicata una palazzina del campus universitario di Savona Legino (non a caso quella di Scienze della Comunicazione) ed è intitolata una piazza a Savona proprio nella zona Darsena, dove hanno sede le Officine Solimano.

LASCIA UN COMMENTO