La Lega replica a Il Foglio: macché decadenza, Rapallo non è solo una città per anziani

0
CONDIVIDI
Claudio Cerasa, attuale direttore del quotidiano Il Foglio dopo il ventennio di Giuliano Ferrara
Claudio Cerasa, attuale direttore del quotidiano Il Foglio dopo il ventennio di Giuliano Ferrara
Claudio Cerasa, attuale direttore del quotidiano Il Foglio dopo il ventennio di Giuliano Ferrara

GENOVA. 22 AGO. «Macché decadenza, ogni estate si organizzano eventi di tutti i tipi. Circa uno al giorno. Rapallo non è solo una città per anziani, ma offre servizi turistici, culturali e di spettacolo, per ogni età. Giovani inclusi».

Il consigliere regionale della Lega Nord Liguria Alessandro Puggioni, rapallino doc, taglia corto in merito alle polemiche suscitate dall’articolo pubblicato lo scorso week end sulle pagine dell’inserto culturale del quotidiano Il Foglio e intitolato: ‘Rapallo Decadance’.

«Il capogruppo comunale del Pd a Rapallo, Mauro Mele – dice Puggioni – ha dichiarato che Il Foglio eccelle nello spargere fango e ha spiegato che l’articolo in questione è pieno di imprecisioni e di mezze notizie vecchie e superate. Vero e concordo in parte. Peccato, che la giornalista abbia attaccato la nostra città, governata dal centrodestra,  e abbia elogiato Sestri Levante governata dal centrosinistra e dalla sua compagna di partito, Valentina Ghio. Prima di criticare qualcuno o qualcosa, è bene informarsi e documentarsi».

 

Tra le osservazioni della giornalista de Il Foglio, a sostegno della sua personale tesi circa la decadenza di Rapallo, risultano alcune inesattezze che sono state rilevate da Puggioni.

«Villa Tigullio è un posto meraviglioso, usufruibile da tutti  – spiega il consigliere  – e non è a rischio crolli come sostiene la redattrice. Se un po’ di polvere di stucco le ha imbiancato i capelli, mi spiace, ma non dimostra nulla. D’altronde, è normale che edifici costruiti sul mare siano soggetti a  deterioramenti soprattutto per la salsedine. L’edificio è stato completamente restaurato negli anni Ottanta e i meravigliosi giardini sono stati sistemati completamente in questi ultimi anni.

Inoltre, librerie in città ce ne sono tre (via Mazzini, via Mameli pedonale e all’inizio  di via Maggiocco). Peccato che alla giornalista sia sfuggito che proprio a Rapallo si organizzi il premio per la donna scrittrice.  Nel Parco Casale all’interno della villa Tigullio esiste una biblioteca pubblica molto quotata con una massa di libri da far invidia a quelle più rinomate delle grandi città, frequentata da anziani e giovani. Non è neanche vero che a Rapallo non esista un cinema. In realtà, c’è una multisala vicino alla stazione ferroviaria in pieno centro.

Per quanto riguarda la passeggiata a mare, sicuramente il manto pedonale non è in buono stato, ma se la giornalista si fosse ben documentata, avrebbe riscontrato che nei prossimi mesi è in programma l’inizio dei lavori per la costruzione del nuovo depuratore. La passeggiata verrà quindi smantellata per far passare le tubazioni e quindi  il manto pedonale sarà completamente rifatto, una volta terminato il lavoro.

Pertanto, così come ho fatto con il compagno Mele, invito pure la cronista de Il Foglio a informarsi e documentarsi prima di avanzare osservazioni e critiche che comunque sono sempre ben accette, se costruttive».

 

 

LASCIA UN COMMENTO