Home Cronaca Cronaca Genova

LA GDF DI CHIAVARI OPERA DUE SEQUESTRI DI HASHISH, ARRESTA UN MAROCCHINO E DENUNCIANO UNA DONNA

0
CONDIVIDI

GENOVA. 16 AGO. Nel pomeriggio del 14 agosto c.m. i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Chiavari nel corso degli ordinari controlli antidroga presso la stazione ferroviaria di Lavagna, hanno osservato l’arrivo dei passeggeri di un treno regionale proveniente da Genova.

In particolare, i militari notavano un marocchino F.A. di 18 anni, che aveva un atteggiamento sospetto. Dopo il controllo dei documenti d’identità e visto che la persona manifestava progressivi segni di nervosismo venivano controllati i bagagli a mano, al cui interno venivano rinvenuti due “panetti” di hashish, per complessivi gr.250.

Il marocchino, residente da anni nel Tigullio, possessore dello stupefacente, veniva arrestato, in flagranza di reato, ed accompagnato al carcere di Chiavari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Inoltre, nello scorso fine settimana, una pattuglia di militari della Compagnia di Chiavari, durante un normale controllo del territorio e a diposizione del servizio di pubblica utilità 117, controllavano un’autovettura presso il casello autostradale di Chiavari.

La conducente, da subito mostrava evidenti segni di forte nervosismo tali da insospettire i militari, che dopo un accurato controllo ai bagagli personali e all’autovettura, rinvenivano debitamente occultati nel vano porta oggetti gr.44 di hashish.

Si procedeva, contestualmente, al sequestro della sostanza stupefacente e dell’automobile in quanto utilizzata per occultare il corpo del reato.

L’operazione della Compagnia della Guardia di Finanza di Chiavari si inserisce nell’ambito degli ordinari controlli “antidroga” programmati per il periodo estivo, eseguiti anche con l’ausilio di “unità cinofile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here