La festa della Stella Maris a Camogli. Le Foto

0
CONDIVIDI
La Stella Maris a Camogli
La Stella Maris a Camogli
La Stella Maris a Camogli

GENOVA. 3 AGO. La due giorni a Camogli per la festa della Stella Maris è dedicata alla Madonna protettrice di chi va per mare.

La ricorrenza venne ideata nel 1924 da Don Nicolò Lavarello, Rettore della Chiesa di San Nicolò di Capodimonte e da allora ogni anno la prima domenica di agosto si ripete.

In particolare, ieri, domenica 2 agosto, è stata la giornata più intensa. Il tutto è iniziato intorno alle 10:30 con la partenza dal porticciolo di Camogli verso Punta Chiappa delle imbarcazioni con la presenza del bucintoro “U Dragun” e la successiva partenza dalla Chiesa di San Nicolò della processione con il quadro dedicato alla Stella Maris e la messa all’aperto.

 

Nel pomeriggio si è svolta poi la sfilata storica delle imbarcazioni con giochi e gare nello specchio acqueo antistante la spiaggia e la gara di nuoto del Miglio marino.

Il momento più caratteristico e sentito è iniziato alle ore 20.00 con la consegna dei lumini galleggianti da parte delle Associazioni camogliesi presso la spiaggia del Rivo Giorgio e del Rio Gentile.

Subito dopo l’ “entrata in scena” de “U Dragun” e le canoe del “Gruppo Sportivo Camogli” e posa in mare dei lumini galleggianti a Camogli e Punta Chiappa.

La cittadina di Camogli davvero gremita, era illuminata a festa, mentre i lumini una volta posati in mare e trascinati dalla corrente, si allontanavano al largo. (nelle foto alcuni momenti della manifestazione con U Dragun, la posa dei lumini, Camogli in festa ed un mega yacht in rada).

LASCIA UN COMMENTO