La Difesa al Festival della Scienza

0
CONDIVIDI
Esercito Festival della Scienza
Esercito Festival della Scienza
Esercito Festival della Scienza

GENOVA. 30 OTT. Anche oggi al Festival della Scienza giornata di laboratori e momenti di vita delle Forze Armate, dove gli entusiasti e curiosi ospiti hanno visitato il Cacciamine Chioggia della Marina Militare, vanto dell’industria e dell’ingegneria italiana, che garantisce la sicurezza dei porti e delle rotte di comunicazione dalla presenza di ordigni esplosivi, oltre che collaborare per la ricerca civile.

Nel laboratorio mobile campale dell’Esercito, in area Porto Antico, il pubblico ha assistito ad attività di analisi di tipo Nucleare, Batteriologico e Chimico del personale specialista del 7° Reggimento NBC.

A pochi passi, all’interno della torre di controllo campale del traffico aereo dell’Aeronautica Militare (AFIS), vengono simulate tutte le comunicazioni tra torre di controllo e aeromobile in fase di decollo e atterraggio.

 

Inoltre, attrazione a quattro zampe offerta ieri pomeriggio a tutti gli appassionati da parte del Gruppo Cinofili dei Carabinieri, che ha visto impegnato Flash, un pastore tedesco con le stellette, in attività di ricerca esplosivi. Al termine del suo gioco-lavoro, Flash ha avuto il suo meritato momento di coccole da parte dei bambini presenti.

Tantissimo l’interesse suscitato a palazzo Ducale dalla conferenza “La sicurezza del web”, dove è stato spiegato dai Carabinieri come proteggersi dai rischi della navigazione sulla rete, come anche ieri quella sul Green Diesel della Marina Militare.

LASCIA UN COMMENTO