Home Spettacolo Spettacolo Genova

La danza dà il via a InMare Festival

0
CONDIVIDI
La danza dà il via a InMare Festival

GENOVA. 21 GIU. Domani, giovedì 22 giugno, la kermesse InMare Festival, organizzata dal Teatro Sociale di Camogli e FRAME srl, parte con tre giornate dedicate rispettivamente, alla danza, alla letteratura e alla scienza. Comun denominatore, naturalmente, il mare.

Si parte alle 21.30 al Teatro Sociale con DanceMe-Migrations di Giovanni Sabelli Fioretti e Giuseppe Esposito con un progetto targato Perypezye Urbane, sostenuto da Compagnia di San Paolo, Fondazione Carige e Mibact, che fonde danza contemporanea e tecnologia mobile per raccontare il dramma dei migranti’. Per la prima volta nella storia della danza italiana, si sperimenta dunque una residenza artistica virtuale accessibile a tutti e basata su tecnologia mobile. Presso il Teatro Sociale di Camogli sarà presentata in anteprima la performance “Difficilissimo”, nata da questo particolare percorso creativo e danzata da Antonio Marino.Dopo la performance, gli spettatori sono invitati a un talk sul rapporto tra arti e migrazioni. Parteciperà lo staff di DanceMe insieme ad Alessandro Cavalli (docente di Sociologia – Università degli Studi di Pavia).

Venerdì 23 giugno (ore 19 passeggiata a mare e ore 20.30 al Teatro Sociale) Silvia Neonato condurrà l’happening Parole dal mare, con Alessandro Bergallo e Vittorio Ristagno che, insieme agli allievi della scuola di Luca Bizzarri, nel percorso dal lungomare al teatro, reciteranno brani tratti dai grandi classici del mare proposti dagli scrittori ospiti dell’evento: Pietro Grossi, Bruno Morchio, Sara Rattaro, e Gianna Schelotto.


Sabato 24 giugno (dalle 10.30 alle 23.00) divulgatori e scienziati di fama come Luca Mercalli e molti altri, saranno protagonisti di InMare DAY tra scienza e racconto. Un’intera giornata dedicata alla scienza del mare (sabato 24 giugno) che si aprirà al mattino con una serie di laboratori dedicati ai giovanissimi e – in un crescendo di incontri, esperimenti, show cooking e letture – si chiuderà, dopo la presentazione della prestigiosa Bandiera Blu assegnata quest’anno a Camogli, portando letteralmente il mare in teatro, dove sarà possibile seguire in diretta virtuale l’immersione nel golfo di un sommozzatore collegato allo schermo del ridotto.

f.c.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here