La Croce Rossa veglia sui bagnanti della spiaggia libera di Zinola

0
CONDIVIDI

libera_zinolaSAVONA.17 AGO. La Croce Rossa sarà attiva dalle 10.00 alle 19.00 di ogni sabato e ogni domenica fino al 4 settembre per la balneazione sicura.

La Giunta Comunale di Savona, nella sua più recente seduta, ha dato la propria unanime approvazione alla delibera relativa alla approvazione del protocollo d’intesa tra ente comunale e Autorità Portuale di Savona – Vado per l’attivazione del servizio di assistenza alla balneazione nel tratto di spiaggia libera compreso tra i Bagni Stella Marina e Bagni Acquarius (ex Lido Azzurro), un provvedimento su iniziativa di Paolo Ripamonti, Assessore alla Sicurezza del Comune di Savona.

“Da sabato 13 agosto fino a domenica 4 settembre, ogni fine settimana, sarà presente la Croce Rossa Italiana con una postazione con torretta di controllo, moscone e attrezzature di primo soccorso, nel tratto di spiaggia libera interessato dal progetto, per incrementare ulteriormente il servizio di assistenza alla balneazione – spiega l’Assessore Ripamonti – Grazie alla disponibilità della CRI, a seguito dell’accordo con la nostra Amministrazione Comunale e con l’Autorità Portuale – che ringraziamo – un loro assistente alla balneazione sarà in servizio per 9 ore, dalle 10.00 alle 19.00 di ogni sabato e ogni domenica. Si tratta di un servizio aggiuntivo molto importante, richiesto dalla comunità e dagli utenti, che siamo riusciti a garantire nonostante le ristrettezze economiche dell’ente, e che servirà a garantire ulteriore sicurezza alla balneazione, negli ultimi fine settimana della stagione turistica”. conclude Paolo Ripamonti, Assessore alla Sicurezza del Comune di Savona.

LASCIA UN COMMENTO