La Classica, giovani talenti della musica colta alla ribalta

0
CONDIVIDI
La Classica, Massimiliano Damerini
La Classica, Massimiliano Damerini
La Classica, Massimiliano Damerini

GENOVA. 18 MAG. Ci’ sono compositori esordienti, già consederati brillanti talenti e ci sono musicisti di altissimo livello all’appuntamento annuale  del festival “La Classica” che si svolgerà domani, giovedì 19 maggio alle ore 17, a Palazzo Tursi.

Come sempre la direzione artistica è della Prof.ssa Carla Casanova,  che con la collaborazione del Dott. Marco Delpino, porta questo Festival del Compositore alla sua XI edizione.  Un appuntamento importante per la musica colta,da lei stessa ideato nel 2006, al fine  di dare un palcoscenico permanente alla divulgazione della musica contemporanea  e creare una propaggine di musicisti validissimi e motivati alla musica di oggi.

Lo scopo  è quello di guidare ed educare il pubblico  all’ascolto delle idee creative dei  musicisti dando, all’ascoltatore, la  possibilità di apprezzare anche le nuove idee compositive dei giovani.
A questa 11° edizione saranno presenti 4 Compositori e l’Ensemble Simone Molinaro diretta dal Maestro Francesco Lambertini (tutti artisti componenti del Teatro Carlo Felice), che eseguiranno musiche di Roberto Dellepiane, Andrea Basevi, Raffaele Cecconi, Fabrizio Callai e Roberto Tagliamacco.

 

Tutti i compositori sono genovesi, come esige l’Ensemble.  Massimiliano Damerini e Marco Lombardi sono già noti ed affermati artisti, conosciutissimi in Italia e all’estero, ed accanto a loro due giovani promesse Marco  Lombarti e Matteo Maria Camponero, che in questa occasione trovano il palcoscenico più adatto per dar il via alla loro carriera che domani spicca il volo proprio nella loro città.

Massimiliano Damerini – molto conosciuto, soprattutto  come pianista, in tutti i più grandi Teatri del mondo, presenterà una sua composizione per tromba e pianoforte per il Duo Giuseppe Alfano e Silvia Fiorentini e una da lui eseguita col violoncellista Giovanni Ricciardi,altra figura di spicco.

Emanuele Delucchi – giovane e promettente pianista, presenterà tre suoi brani per pianoforte da lui eseguiti con la collaborazione del flautista Fabio De Rosa.

Marco Lombardi, compositore di fama internazionale del quale, recentemente, l’orchestra del Teatro Carlo Felice ha eseguito una sua composizione diretta da Andrea Battistoni; al Festival presenterà una sua composizione per clarinetto, Elena Bacchiarello e per pianoforte, Loris Orlando.

Matteo Camponero, giovanissimo compositore, presenterà due composizioni per pianoforte eseguite dal pianista Giovanni Magnozzi che avrà il compito di accompagnare al pianoforte altri due brani per soprano e tenore, Irene Celle e Eder Sandoval.

F.C.

LASCIA UN COMMENTO