Home Cronaca Cronaca Italia

LA CINA SCOPRE LE BELLEZZE DELLA LIGURIA

0
CONDIVIDI

La spedizione era guidata da Oscar Marchisio, titolare di Fuzzynet, societa’ che ha vinto la gara indetta dal nostro ministero delle Politiche agricole per organizzare 21 servizi televisivi di Bei Jing Tv nelle regioni italiane.

”I nostri ospiti – racconta Marchisio – hanno lasciato la Liguria entusiasti. Siamo stati a Camporosso, nell’imperiese, a visitare un’azienda che produce fiori, ranuncoli e anemoni esportati in Cina, ad Arnasco, in Provincia di Savona, dove ci interessava l’olio d’oliva ottenuto con la spremitura a freddo, a Genova-Pra’ per le serre di basilico, e nelle Cinque Terre, principalmente per il paesaggio e i vini”. Nelle Cinque Terre i turisti provenienti dal grande paese asiatico non sono piu’ una rarita’.

”Sono arrivati dopo il gemellaggio che abbiamo fatto tra luglio e novembre 2006 con la Grande Muraglia – spiega Franco Bonanini, presidente dell’ente Parco delle Cinque Terre – prima qualcuno, poi sempre piu’ numerosi, con una crescita lenta ma costante.


Si fermano uno-due giorni, come del resto la maggior parte dei nostri ospiti. Nel 2007 penso che i turisti cinesi siano stati il 7-8% delle presenze, sui 2,5 milioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here