La cene delle beffe in Scala ad aprile

0
CONDIVIDI
Cena delle Beffe 1941
Cena delle Beffe 1941
Cena delle Beffe 1941

MILANO. 24 MAR. Ad aprile in Scala torna La cene delle beffe di Umberto Giordano, diretta da Carlo Rizzi per la regia di Mario Martone. Sarà  in scena dal 3 Aprile al 7 Maggio 2016 ad oltre 90 anni dalla sua prima assoluta sotto la bacchetta di Arturo Toscanini. Una nuova produzione che riveste particolare importanza simbolica come inizio di un percorso di riscoperta del repertorio verista italiano, che proprio alla Scala ha vissuto molti dei suoi momenti più importanti.

In occasione di questo evento, il Teatro alla Scala ha deciso di accostare alla nuova produzione de La cena delle beffe un palinsesto di proiezioni cinematografiche, incontri, esposizioni ed approfondimenti per aprire nella città una riflessione trasversale sui rapporti fra estetica verista, opera, teatro e cinema. Non sono infatti molti i titoli che come questo hanno saputo strappare successi tanto in forma originaria (il dramma teatrale di Sem Benelli) quanto in versione operistica e cinematografica (il celebre film di Alessandro Blasetti).

Il 3 aprile alle ore 11 , infatti, la sala del Teatro alla Scala, si converte per l’occasione in sala cinematografica per proiettare lo storico film del 1942, con protagonisti Amedeo Nazzari, Clara Calamai, Osvaldo Valenti e Valentina Cortese. Ingresso con biglietto gratuito fino ad esaurimento posti. Biglietti disponibili, con un massimo di due per persona, dalle ore 12.00 di martedì 29 marzo presso la biglietteria centrale del Teatro alla Scala, Galleria del Sagrato – Piazza Del Duomo – Stazione Metropolitana Duomo (orari 12.00-18.00).

 

La trasversalità culturale di questo momento è infine rafforzata dalla presenza di un regista come Mario Martone, fra i pochi a cimentarsi con successo tanto nel teatro quanto nel cinema e all’opera.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO