Jazz, riapre il Borgo Club di via Vernazza

0
CONDIVIDI
Antonio Zambrini al New Borgo Club
Antonio Zambrini al New Borgo Club
Antonio Zambrini al New Borgo Club

GENOVA. 21 DIC. Il Borgo Club di via Vernazza 7 a Genova, storico club jazz genovese, riapre con il nuovo nome “New Borgo Club”, nella stessa sede gestito dai ragazzi del corso di jazz del conservatorio N. Paganini di Genova sotto la direzione artistica di Tiziana Ghiglioni e Duccia Italiano.

Per festeggiare la riapertura il 23 Dicembre 2015 si terrà il concerto tenuto da Antonio Zambrini, piano; Roberto Mattei, contrabbasso e Roberto Paglieri, batteria.

Con questo trio Antonio Zambrini, prosegue un percorso che dalla iniziale proposta di brani originali, apprezzati negli anni da colleghi ed appassionati, si è esteso via via alla rilettura di ampie fasi del repertorio jazzistico e non solo.

 

Tra le ultime iniziative alcuni lavori di arrangiamento sulla musica di Nino Rota, (con il cd “Plays Nino Rota” del 2011, di Gabriel Faurè con il cd “Enfance” del 2011, con Simona Severini alla voce, e un cd uscito nel 2010, sempre per “Abeat records” interamente dedicato alla musica della storica band Procol Harum, tra gli artefici del Progressive Rock inglese sul finire degli anni 60 (Songs from the Procol Harum Book, Abeat 2011).

Più recente il lavoro svolto nel 2012-13 in trio con Eliot Zigmund e Carmelo Leotta, con cui ha registrato il cd “Long distance” nel 2012. Numerose e molto positive poi le recensioni dell’ultimo lavoro discografico, “La conversazione” in duo pianistico con Rita Marcotulli (Abeat 2013).

Il repertorio attuale del trio di Zambrini si concentra però una rilettura di standards e originals della storia del jazz, seppur alternati a brani originali, alcuni dei quali scritti per il sax contralto di Mr. Lee Konitz, che li ha incisi con Zambrini in una serie di dischi (“Lee Konitz meets Antonio Zambrini trio” vol.1 e 2, e poi “Alone and together”, editi da Philology nel 2007).

Roberto Mattei e Roberto Paglieri sono tra i più dotati strumentisti sulla scena milanese, con alle spalle già prestigiose collaborazioni con personaggi come Franco Cerri, Riccardo Zegna, Luigi Bonafede, Dado Moroni, Greg Osby, Andrea Pozza, Flavio Boltro, Rosario Bonaccorso.

A seguire XMAS JAZZ PARTY jam session con i ragazzi del Conservatorio Paganini, musiche, danze e festeggiamenti natalizi!

Ingresso 15€, per gli studenti del conservatorio 5€. Per informazioni contattare: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO