Home Cronaca Cronaca Imperia

Italiano rompe vetrina e ruba: arrestato da agente fuori servizio

1
CONDIVIDI
Continuano i controlli della polizia a Ventimiglia sul mercato ambulante

IMPERIA. 23 MAG. Un quarantenne italiano è stato arrestato domenica scorsa dagli agenti del Commissariato di Ventimiglia, nella flagranza del reato, per furto aggravato.

L’arrestato, M. P., nato nel 1976 in provincia di Savona, ma attualmente domiciliato in una struttura di accoglienza per senza dimora in Ventimiglia, nel primo pomeriggio di domenica scorsa, incurante degli automobilisti in transito, spaccava con un martelletto metallico la vetrina del negozio di elettrodomestici e telefonia Expert in Ventimiglia, in via Turati all’angolo con via Roma.

Mentre l’uomo s’impossessava di alcuni oggetti esposti all’interno della vetrina, un motociclista in transito osservava il ladro in azione e riferiva l’accaduto ad un Agente del Commissariato P.S. di Ventimiglia riconosciuto per strada, pochi metri innanzi, mentre passeggiava libero dal servizio.


Il poliziotto, improvvisava, in compagnia del testimone, un attento e discreto pedinamento del ladro che nel frattempo, certo di non essere stato visto, si allontanava con fare furtivo in direzione della vicina via Gramsci.

Continuando il pedinamento l’agente chiamava i colleghi del Commissariato e, giunto in luogo ritenuto idoneo per l’assenza di agevoli vie di fuga e per la tutela dell’incolumità pubblica, bloccava l’uomo e lo sottoponeva ad un immediato controllo rinvenendo tutti gli oggetti rubati poco prima.

Subito dopo giungeva sul posto la volante 113 che prendeva in consegna l’autore del reato.

Quest’ultimo, sottoposto a perquisizione, subiva anche il sequestro di un martelletto metallico, trovato nel borsello, utilizzato per infrangere la vetrina del negozio.

Il bottino, console e controller per videogiochi e un tablet, del valore complessivo di oltre 1000 euro, è stato integralmente recuperato e, poco dopo, restituito al legittimo proprietario, titolare della rivendita.

L’arrestato, disoccupato, già gravato da precedenti penali per reati contro il patrimonio, già arrestato per rapina impropria meno di due mesi fa a Ventimiglia, è stato procesato questa mattina nel Tribunale di Imperia.

Il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere fino al processo, fissato per mercoledì 24 maggio in seguito alla richiesta dei termini di Legge da parte della difesa.

Continua, dunque, senza sosta l’impegno della Polizia di Stato finalizzato al controllo capillare del territorio per la prevenzione e la repressione dei reati predatori nel contesto più generale dell’innalzamento della soglia di attenzione in tutti i controlli di Polizia disposti dal neo Questore di Imperia, Dr. Cesare Capocasa.

Sono naturalmente in corso ulteriori indagini per verificare eventuali collegamenti criminali dell’uomo arrestato e, in particolare,  il suo possibile coinvolgimento in episodi analoghi verificatisi recentemente nel comprensorio intemelio.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here