Italiano 45enne dà di matto e distrugge tutto alla Fiumara: preso

17
CONDIVIDI
Investe pedone e fugge: acciuffato dalla municipale
Italiano 45enne dà di matto e distrugge tutto alla rotonda della Fiumara
Italiano 45enne dà di matto e distrugge tutto alla rotonda della Fiumara

GENOVA. 5 LUG. Un italiano di 45 anni stanotte ha dato di matto alla Fiumara e ha distrutto tutto quello che gli capitava a tiro.

L’episodio è avvenuto poco dopo le 2,30 alla rotonda Donne di Teheran, dove una pattuglia del 113, coadiuvata da un’altra della polizia municipale, ha ha sorpreso il 45enne che ha capovolto cassonetti dell’immondizia, divelto segnaletica verticale, tolto tognolini dalle loro sedi e rotto un vetro della palestra Virgin.

Dopo che l’esagitato è stato preso e messo in condizioni di nonn nuocere più, sono intervenute una squadra di Aster e una dell’Amiu, che hanno messo a posto l’area distrutta.

 

L’italiano è stato denunciato dagli agenti della polizia di Stato per danneggiamento aggravato.

17 COMMENTI

  1. “Da’ di matto”… Modi di dire poco professionali, a mio parere! I giornalisti dovrebbero limitarsi a descrivere i fatti e non insinuare motivazioni se non si sanno. Mia opinione.

  2. Il vero problema secondo me non è che ha dato di matto ma il perchè lo ha fatto: magari avrà perso il lavoro e non sapendo come fare per dare da mangiare alla famiglia sarà impazzito, smettiamo di giudicare senza sapere che cosa porta certe persone a fare pazzie

  3. Visto che è una persona itslu, tanti lo stanno giustificando perché forse poverino c’era un motivo per cui avrebbe agito così, roba da matti se fosse stato straniero era già da condannare a morte

  4. Jenny Costa: Non sono d’accordo con la sua opinione. Dare di matto è italiano come “dare in escandescenze” o “andare fuori di mente con agitazione” o “manifestare rabbia incontrollata” o “perdere completamente la ragione” che però secondo me per il titolo di un articolo sul web sono più brutti e meno efficaci, nonché troppo lunghi. Invece “sclerare” o “arrabbiarsi” o “sragionare” non rendono l’idea, visto e considerato il fatto de quo.

  5. Premetto che il gesto non è certo da Condividere,Anzi? Scatena l’inferno in caserma Il giudice libera l’immigrato
    L’immigrato, un senegalese di 21 anni, è stato arrestato dai carabinieri. Ha sfasciato l’intera caserma. Ma il giudice lo ha liberato.Vediamo se per L’Italiano c’è cosi tanta indulgenza? questo mi sa che scrive Le Mie Prigioni come Silvio Pellico?!!!!!

LASCIA UN COMMENTO