Italiane iridate al mondiale 420 di Aregai

0
CONDIVIDI
Le quattro medagliate azzurre
Le quattro medagliate azzurre
Le quattro medagliate azzurre

IMPERIA. 24 LUG. La giornata era iniziata con un vento al largo, da oltre 30 nodi, che aveva fatto rimandare, per diverse ore, la prima partenza, poi, quasi alla una, è stato dato il segnale della prima prova.

Tutto per i colori azzurri è andato per il meglio: le italiane Francesca Russo Cirillo ed Alice Linussi, con un quarto ed un terzo posto di giornata, si sono infatti assicurate il titolo iridato. A medaglia sono andate anche Maria Vittoria Marchesini e Cecilia Fedel, che hanno chiuso al terzo posto, ottenendo un ottimo terzo ed ottavo posto di giornata. In mezzo a loro, alla medaglia d’ argento, sono arrivate le iberiche Maria Bover Guerrero e Clara Llabres, che guidavano la classifica alla vigilia dell’ ultima giornata di prove.

Le altre maglie iridate sono state vinte dai portoghesi Diogo e Pedro Costa (Open) e dai greci Telis Athanasopoulos Yogo e Dimitris Tassios (Under 17).

 

Ieri sera grande festa finale: “ E’ stato un mondiale spettacolare- dicono gli organizzatori dello Yachting Club di Sanremo- Non si erano mai viste 262 imbarcazioni al via ed un livello così alto di combattute e spettacolari prove. Anche se il bilancio finale lo potremo fare solo nei prossimi giorni possiamo già affermare che è stata una grande festa per lo sport velico e per i colori azzurri perchè abbiamo chiuso con un oro ed un bronzo. La concorrenza era fortissima: al via c’erano scafi in rappresentanza di 25 nazioni, con velisti provenienti dai cinque continenti. Tutto è andato per il meglio. Grazie allo Yacht Club Aregai ed alla Marina dove abbiamo cercato di accogliere adeguatamente i concorrenti con i loro staff, i propri tecnici ed accompagnatori. Siamo convinti che, i partecipanti tutti, ricorderanno positivamente questa esperienza, resa unica grazie anche alla bellezza di questa bellissima location”.

Questi i risultati finali. Campionato Mondiale della Classe 420.
Open (dopo 12 prove): 1) ) Diogo e Pedro Costa (Portogallo 55289), 91; 2) Wiley Rogers e Jack Parkin ( USA 55162), 102; 3) Vasilios Gourgiotis e Orestis Batsisi (Grecia, 55484), 113; 4) Enrique e Pablo Lujan (Spagna, 126); 5) Fausto Cruz Peralta e Martin Arroyo Verdi (Argentina 54842), 134; 13) Andrea Abbruzzese e Fabio Boldrini (Italia 56080), 155.

Femminile (dopo 12 prove): 1) Francesca Russo Cirillo ed Alice Linussi (Italia 55476), 43; 2) Maria Bover Guerrero e Clara Llabres (Spagna 54697), 54; 3) Maria Vittoria Marchesini e Cecilia Fedel (ITA 55641), 56; 4) Maria e Pilar Caba ( Spagna 55687), 61; 5) Julia Szmit ed Hanna Dzik (Polonia 56008), 87; 10) Carlotta Omari e Matilda Di Stefano (Italia, 54800), 127.

Under 17 (dopo 9 prove): 1) Telis Athanasopoulos Yogo eDimitris Tassios (GRE 56071), 24; 2) Eduard Ferrer e Carlos De Maqua (Spagna 55980), 39; 3) Enzo Balanger e Gaultier Tallieu (FRA 56030), 42; 4) Violette Dorange e Camille Orion (FRA 55959), 74; 5) Nick Zeltner e Till Seger (SUI 55553), 81; 7) Tommaso Cilli e Bruno Mantero (Italia), 107.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO