Italian Cruise Day. Liguria in testa per traffico crocieristico passeggeri

0
CONDIVIDI
Italian Cruise Day. Liguria in testa per traffico crocieristico passeggeri

LA SPEZIA. 16 SET. La Liguria a fine 2016 si conferma in testa alla classifica regionale del traffico crocieristico in Italia per numero di passeggeri movimentati (circa 2,62 milioni, +2,1% sul 2015).

Le proiezioni sono contenute all’interno dell’Italian Cruise Watch 2016, il rapporto di ricerca sull’industria crocieristica nazionale curato da Risposte Turismo che verrà presentato in occasione della sesta edizione dell’Italian Cruise Day che si svolgerà a Spezia il prossimo 30 settembre.

Primo posto nella classifica regionale per numero di passeggeri movimentati (circa 2,62 milioni, +2,1% sul 2015) e quarto posto nella classifica regionale per numero di toccate nave
(784, -5,8%).

 

E ancora, una crescita del numero di passeggeri movimentati (imbarchi, sbarchi e transiti) nello scalo di Genova (+23,8%, per un totale di poco superiore al milione) a fronte di una stabilità nello scalo di Savona (-0,2%, 980 mila) e di una contrazione nel porto della Spezia (-19,1%, 540 mila). Oltre ai primi tre porti, la Liguria conta su ulteriori scali più piccoli che, complessivamente, si stima movimenteranno oltre 50.000 passeggeri nel 2016. Tra essi, i porti di Portofino con 30 mila passeggeri, Sanremo con 8 mila e Santa Margherita Ligure con 7 mila.

Queste le proiezioni aggiornate per il 2016 relative alla Liguria contenute all’interno di Italian Cruise Watch 2016, il rapporto di ricerca sull’industria crocieristica nazionale curato da Risposte Turismo – società di ricerca e consulenza attiva nella macro industria turistica – che verrà presentato integralmente e distribuito in occasione della sesta edizione di Italian Cruise Day, l’appuntamento di riferimento per il comparto crocieristico nazionale in programma venerdì 30 settembre presso l’Auditorium del Porto della Spezia.

Più in particolare, nella classifica previsionale regionale dei passeggeri movimentati nel 2016 stilata da Risposte Turismo, la Liguria manterrà la posizione rispetto allo scorso anno collocandosi davanti al Lazio (circa 2,3 milioni) e alla Campania (circa 1,7 milioni).

Nella classifica previsionale dei passeggeri movimentati nel 2016 nei principali scali crocieristici del Paese, Genova salirà al quarto posto collocandosi alle spalle di Civitavecchia (circa 2,3 milioni), Venezia (1,6 milioni) e Napoli (circa 1,3 milioni) e davanti a Savona, in discesa di una posizione rispetto al 2015. La Spezia manterrà la settima posizione.

“Con Genova, Savona e La Spezia, gruppo che si completa di altri più piccoli scali, la Liguria – afferma Francesco di Cesare, Presidente di Risposte Turismo – si presenta con un’offerta ampia e qualificata di scali crocieristici, con risultati che anno dopo anno si sono consolidati e messi al riparo da forti oscillazioni che talvolta si traducono in cali significativi a seguito di buoni incrementi. L’intera regione trae e potrà trarre ancora maggiori vantaggi, anche in termini di flussi e promozione turistica, se gli operatori pubblici e privati sapranno approcciarsi nel modo giusto al fenomeno”.

Italian Cruise Day 2016 è stato presentato oggi in una conferenza stampa tenutasi a La Spezia presso l’Auditorium del Porto ed è un evento ideato e organizzato da Risposte Turismo e realizzato quest’anno in partnership con Autorità Portuale della Spezia e Discover La Spezia.

LASCIA UN COMMENTO