Home Sport Sport Italia

Italia-Albania, Ventura “Siamo un vero gruppo”

0
CONDIVIDI
Ventura ct della Nazionale

GENOVA 25 MAR.  Dopo i tre successi esterni con Israele, Macedonia e Liechtenstein, Gian Piero Ventura ha conquistato a Palermo la prima vittoria casalinga nelle qualificazioni al Mondiale e altri tre punti preziosi sulla strada che porta a Russia 2018. Il successo con l’Albania di Gianni De Biasi è più che meritato e conferma la maturità raggiunta da un gruppo affiatato e composto da giocatori esperti e giovani di grande prospettiva: “Abbiamo fatto un piccolo passo avanti – sottolinea il Ct – all’inizio c’era tanta voglia di fare e non avevamo la serenità e la fluidità necessarie, ma a parte la conclusione dell’Albania nei primi secondi di gioco non abbiamo mai corso rischi. Nel secondo tempo si è vista una Nazionale più bella. Sta nascendo un gruppo vero, ci sono molti giocatori nuovi e tanti giovani, ma vedo tutti i presupposti per fare qualcosa di bello in futuro”.
Ventura non ha effettuato nessun cambio, soddisfatto dall’atteggiamento di una Nazionale che anche sul 2-0 è andata alla ricerca del terzo gol: “Abbiamo giocato da squadra, abbiamo difeso tutti insieme. Ci sono margini di miglioramento mostruosi, i ragazzi lo capiranno quando rivedranno le cose che hanno fatto e quelle che avrebbero potuto fare”.

A sbloccare la partita ci ha pensato Daniele De Rossi, che con il 20° centro in Nazionale ha raggiunto nella classifica dei marcatori azzurri di tutti i tempi Paolo Rossi staccando Bettega e Gilardino. E ancora una volta il centrocampista della Roma ha confermato il suo feeling con Palermo, dove con la maglia dell’Italia era già andato a segno nel 2004 e nel 2015 realizzando due reti decisive per i successi contro Norvegia e Bulgaria: “E’ vero – conferma – ogni volta che vengo a Palermo con la Nazionale faccio gol. Questa è una città che merita il grande calcio e che si comporta sempre in maniera incredibile quando giochiamo con la maglia azzurra”.

Con Verratti l’intesa è ottima e per entrambi il voto in pagella è alto: “Mi sono sempre trovato bene con Marco, è un piacere giocare con lui. Qui c’è un gruppo serio, che affronta questi impegni con grande senso di responsabilità e anche i più giovani sono sempre ben disposti”.
Elogiato anche da Ventura (“ha fatto cose importanti”), Verratti ha preso in mano la squadra raccogliendo gli applausi del pubblico siciliano: “Sapevamo che era una partita difficile, l’abbiamo preparata bene e abbiamo fatto una grande gara. Potevamo segnare di più, ma abbiamo creato tanto. Il risultato è molto importante per il prosieguo del cammino, siamo un grande gruppo e poche nazionali sono organizzate come la nostra”.
Soddisfatto e non potrebbe essere altrimenti anche Ciro Immobile, che con un perentorio colpo di testa ha chiuso nella ripresa il match realizzando il suo senso centro in maglia azzurra: “E’ sempre un piacere lavorare con questo gruppo e fare quello che ci chiede il mister, la partita non era semplice ma abbiamo conquistato tre punti fondamentali”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here