Isabella Ragonese all’Archivolto racconta la violenza sulle donne

0
CONDIVIDI
Isabella Ragonese e Crisitina Donà
Isabella Ragonese e Crisitina Donà
Isabella Ragonese e Crisitina Donà 

Isabella Ragonese all’Archivolto racconta la violenza sulle donne

GENOVA. 2 NOV. Mercoledì 4 novembre 2015 ore 21 al Teatro Achivolto “Italia Numbers”, testi di Stefano Massini e Paolo Cognetti, con protagoniste Isabella Ragonese e Cristina Donà, ideazione di Isabella Ragonese, canzoni e musiche a cura di Cristina Donà, sound engineer Stefano Mariani, produzione Cronopios.

Lo spettacolo, costruito su un mix di parti recitate e canzoni, si basa principalmente su due testi: L’Italia si è desta di Stefano Massini e Manuale per ragazze di successo dello scrittore Paolo Cognetti. Creato in occasione del Giardino della Memoria 2013 e trasmesso su Radio 3 Rai in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, lo spettacolo ideato dalla stessa Isabella Ragonese, ci offre una panoramica del nostro paese ad ampio spettro.

Scandito dalla musica di Cristina Donà, Italia Numbers ci guida lungo la nostra penisola, è un viaggio con la radio accesa, da cui arrivano notizie disturbanti. Partendo da un elenco di dati tecnici, freddi, che a loro modo disegnano un “rapporto Italia”, si vanno a raccontare le vittime ignote che si aggiungono al pallottoliere della cronaca usa e getta. Le loro storie sono come scatti fotografici in giro per il Bel Paese, vengono evocate sulla scena come cartoline fatte di carne, parole e suoni per non dimenticare.

 

Emergono frammenti, tracce di storie italiane, che parlano di una violenza in crescita allarmante. Prendono corpo le vicissitudini di italiane in apnea, schiacciate da troppo poco amore, ragazze con le “labbra blu” – come canta Cristina Donà interpretando un brano dei Diaframma – donne con la testa sott’acqua ma che non vogliono affogare.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO