Iren, malumori in maggioranza Doria: salta consiglio comunale

3
CONDIVIDI
iren, salta il consiglio comunale di domani: malumori in maggioranza Doria
iren, salta il consiglio comunale di domani: malumori in maggioranza Doria
Iren, salta il consiglio comunale di domani: malumori in maggioranza Doria

GENOVA. 29 MAR. Domani niente consiglio comunale a Genova. Si doveva discutere del nuovo statuto e patti parasociali di Iren. Un ordine del giorno molto contestato in Sala Rossa. La convocazione è stata rinviata a data da destinarsi. La decisione è stata presa oggi all’unanimità dalla conferenza dei capigruppo, che ha ricevuto una lettera di Marco Doria in cui il sindaco ha chiesto di “soprassedere” in attesa dell’incontro tra il sindaco di Torino Piero Fassino e i sindacati Iren di giovedì prossimo.

La conferenza dei capigruppo ha però chiesto a Doria di partecipare all’incontro coi sindacati insieme a Fassino. Il Comune di Torino, la scorsa settimana ha approvato una delibera per ridefinire i vincoli statutari in materia di controllo pubblico di Iren.

A Genova, invece, è polemica non solo dell’opposizione di centrodestra e degli ex alleati di centrosinistra, ma anche di alcuni componenti della stessa maggioranza Pd e della Lista Doria, che sostengono il sindaco.

 

La modifica dello statuto di Iren prevede la maggiorazione del voto, fino a 2 voti per azione, degli azionisti che detengano i loro titoli per almeno due anni. Tra le novità più rilevanti quella che introduce modifiche ai patti parasociali “volte a permettere ai soci pubblici di mantenere il controllo di diritto della società, avendo allo stesso tempo la possibilità di dismettere parte delle proprie azioni in caso di necessità”.