Home Politica Politica Genova

Iren-Amiu, pm dalla parte di Doria: archiviare esposto ribelli FdS

2
CONDIVIDI
Tribunale

GENOVA. 3 APR. Il pubblico ministero Francesco Cardona Albini oggi ha chiesto l’archiviazione per l’inchiesta sulla operazione di aggregazione tra Amiu ed Iren. Il pm aveva aperto un fascicolo, a carico di ignoti, lo scorso fine febbraio con l’ipotesi di reato di abuso in atti d’ufficio a seguito dell’esposto presentato in procura dal consigliere comunale “ribelle” Antonio Bruno (Federazione della Sinistra). Dopo appena un mese di indagini, secondo il pm genovese non ci sarebbero elementi sufficienti per ravvisare reati.

Invece, secondo il dettagliato esposto del consigliere comunale, Iren potrebbe avere ottenuto un “ingiusto vantaggio” nei confronti di potenziali concorrenti interessati all’aggregazione con Amiu. Nel documento, infatti, veniva rimarcato come l’amministrazione fin dal marzo 2015, ossia oltre un anno prima del bando di manifestazione di interesse, avesse avviato contatti con Iren, attivato un tavolo tecnico fra le due società e chiesto anche uno studio di fattibilità su eventuali ipotesi aggregative, di fatto escludendo altre possibili società interessate.

Spetterà ora al Gip del Tribunale decidere se accogliere la richiesta di archiviazione del pm o disporre nuovi accertamenti sul caso.


 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here