Investì e uccise un vigile urbano a Portofino: condannato

4
CONDIVIDI
cervara
cervara
L’abbazia della Cervara fra Santa Margherita e Portofino

GENOVA. 18 MAG. Andrea Miroli, il 36enne di Portofino che nel marzo del 2014 investì e uccise il 31enne Stefano La Rizza, vigile urbano di Chiavari, in un incidente avvenuto sulla strada che collega Santa Margherita a Portofino, l’altro giorno è stato condannato dalla Corte d’Appello di Genova a 2 anni e 8 mesi di reclusione per omicidio colposo.

I giudici lo hanno assolto dall’accusa di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

I fatti risalgono al 9 marzo del 2014, quando Miroli, allora 34enne, viaggiando a bordo della sua Audi all’altezza dell’abbazia della Cervara, invase la corsia opposta al suo senso di marcia scontrandosi con lo scooter guidato da La Rizza.

4 COMMENTI

  1. Dalle analisi risulta che aveva assunto droga…ma in Italia non ci sono limiti definiti (come per l’alcool) per gli stupefacenti per cui è il giudice che caso per caso decide, secondo coscienza e secondo chi ha davanti….

LASCIA UN COMMENTO