Intervengono in via XII Ottobre per una rissa e denunciano due pusher

0
CONDIVIDI
22enne genovese arrestata per spaccio ai Giardini Babilonia

GENOVA. 27 OTT. La polizia, questa notte, ha denunciato un genovese 28enne ed un ecuadoriano di 24 anni, irregolare in Italia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso.

Le volanti sono intervenute poco dopo le 4.00 per la segnalazione di una rissa nelle immediate vicinanze di un locale in centro.

Al loro arrivo i contendenti si erano già dispersi e, abbandonata a terra, gli agenti hanno raccolto una giacca.

 

Si è, poi, avvicinato un soggetto, il genovese 28enne che, rivendicando la proprietà dell’indumento, ne ha chiesto la restituzione.

Questi ha da subito mostrato segni di agitazione e ha iniziato ad inveire contro i poliziotti, che hanno deciso di identificarlo.

Dal controllo è stato trovato in possesso di un sacchetto con mezzo grammo di cannabis ed un bilancino di precisione che sono stati sequestrati.

Con sé aveva inoltre la chiave di una camera d’albergo e un portafoglio con i documenti intestati all’Ecuadoriano, in merito al quale ha dichiarato che era di un amico e che lo aveva preso per sbaglio.

Visto il rinvenimento di stupefacente, gli operatori hanno deciso di approfondire gli accertamenti, scoprendo che il genovese condivideva con l’Ecuadoriano la stessa stanza d’albergo, dove hanno eseguito una perquisizione sequestrando oltre 5 grammi di cannabis, un secondo bilancino e l’occorrente per confezionare le singole dosi.
I due giovani sono stati pertanto denunciati in concorso per la detenzione ai fini di spaccio mentre il solo Ecuadoriano, nei cui confronti è emerso un provvedimento di diniego del permesso di soggiorno, è stato altresì segnalato per la violazione della normativa sull’immigrazione.

LASCIA UN COMMENTO