Home Cultura Cultura Genova

Insegnamento dialetto genovese, ok a nuovo bando regionale

0
CONDIVIDI
Il genovese era parlato anche a Montecarlo

GENOVA. 28 SET. Approvato dalla giunta regionale, su proposta della vicepresidente e dell’assessore alle Politiche sociali Sonia Viale, il finanziamento di 20 mila euro per il nuovo bando per l’insegnamento del dialetto nelle scuole della Liguria.

“Il bando dello scorso anno – ha commentato la vicepresidente Viale – ha ottenuto un’ottima risposta, sia dal punto di vista del coinvolgimento dei bambini e dei ragazzi delle scuole interessate sia del ruolo degli insegnanti, tutti over 65”.

Nell’anno scolastico 2015-2016, grazie al bando della Regione Liguria, l’associazione vincitrice A Compagna, attraverso anche il coinvolgimento dell’associazione O Leudo di Sestri Levante, ha realizzato attività di insegnamento del genovese in 45 scuole – 23 primarie, 23 dell’infanzia e l’istituto tecnico Natta De Ambrosis – di Genova, Tigullio, Golfo Paradiso e Valfontanabuona per un totale di 161 classi, 600 ore di insegnamento con 111 docenti.


“Mantenere viva la conoscenza del nostro dialetto – ha commentato la vicepresidente Viale – significa anche rinnovare la consapevolezza delle nostre radici e delle nostre tradizioni. Promuovere la trasmissione del dialetto ligure alle nuove generazioni, attraverso l’insegnamento in appositi corsi nelle scuole liguri, è importante per fare conoscere la nostra storia ai bambini e ai ragazzi. L’iniziativa ha anche lo scopo di promuovere la cittadinanza attiva delle persone anziane e quindi la promozione di forme di scambio generazionali. Occasioni preziose di incontro sia per i più giovani sia per i meno giovani, a cui viene affidato un ruolo importante dal punto di vista educativo all’interno delle nostre comunità”.

Al bando della Regione Liguria per l’anno scolastico 2016-2017 possono partecipare le associazioni iscritte al registro regionale del terzo settore, anche riunite in associazioni temporanee di scopo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here