Home Cronaca Cronaca Italia

INCONTRO PUBBLICO CON I RAPPRESENTANTI DELLE PRINCIPALI “BANDE” DI LATINOS

0
CONDIVIDI
INCONTRO PUBBLICO CON I RAPPRESENTANTI DELLE PRINCIPALI BANDE DI LATINOS

r un processo di riconoscimento e non – violenza”.
La conferenza è il momento pubblico di un lungo percorso di emersione e integrazione delle bande giovanili che ha avuto come tappe principali New York e Barcellona. Il percorso realizzato fino ad oggi a Genova ha visto mesi di contatti con esponenti latinos in città, in Italia e via rete fino a costruire l’idea di un percorso che vede la data del 19 giugno come un momento fondamentale ed importante. Le bande, o meglio le “organizzazioni di strada”, sono nate nel nord e sud america e raccolgono anche molti immigrati in Europa. Il fenomeno è percepito erroneamente dall’opinione pubblica italiana ed europea come fonte di insicurezza sociale mentre in realtà spesso queste organizzazioni sono dei punti di riferimento identitari e di autotutela del gruppo ma senza finalità illecite.
 A Genova, sull’esempio di esperienze che hanno portato questi gruppi a strutturarsi come associazioni e a intraprendere cammini di maggiore integrazione, il Dipartimento di Scienza Antropologiche, nell’ambito del progetto Tresegy, ha iniziato un percorso analogo. Infatti a Milano e a Genova sono presenti le maggiori concentrazioni di immigrati dal Sud America e quindi la maggiore concentrazione di appartenenti alle Organizzazioni di Strada. I contatti sviluppati si sono concentrati con due tra le principali organizzazioni di strada: i Latin King e i Neta.
 L’evento del 19 vedrà tra gli ospiti alcuni responsabili di queste organizzazioni che incontreranno i cittadini e gli appartenenti ai gruppi in Italia. Inoltre saranno presenti alcuni tra i principali attori delle prime esperienze di integrazione di New York tra i quali  Luis Barrios,’sacerdote della Chiesa Cattolica Anglicana (Episcopale) nella diocesi di New York. Oltre a molti riferimenti e leader americani dei Latin King e Nieta saranno presenti esponenti e ricercatori di Istituzioni, realtà e Università che hanno concretizzato i progetti citati.
L’evento fa parte di una settimana genovese dedicata agli studi selle migrazioni che vedrà la presenza di circa 100 Ricercatori da tutta Italia in una serie di incontri e formazioni.
 La conferenza è all’interno degli eventi di GENOVA – CAPITALE DEI MIGRATION STUDIES – 16/23 GIUGNO 2006 organizzati dal progetto TRESEGY, (Transnational research on europea second generation youth) dell’Unione Europea e dal Centro Studi Medì (Fondazione San Paolo, Fondazione Auxilium, Federsolidarietà, Consorzio Agorà) che da alcuni anni studia i fenomeni delle migrazioni nel Mediterraneo e ha pubblicato diversi studi sulle organizzazioni di strada dei latinos in Italia.
L’evento è in collaborazione con Università di Genova – Dipartimento di Scienze Antropologiche,  il Comune di Genova – Assessorato alla Cultura, Regione Liguria, Unione Europea.
(nella foto Bartesaghi: Queen Melody, portavoce dei Latin King in Spagna e Hermanito Jaime, portavoce dei Netas di New York).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here