In via della Cella magazzino con hashish, arrestato marocchino

0
CONDIVIDI
La polizia arresta marocchino che usava magazzino per nascondere hashish
La polizia arresta marocchino che usava magazzino per nascondere hashish
La polizia arresta marocchino che usava magazzino per nascondere hashish

GENOVA. 17 MAR. Un marocchino di 31 anni, irregolare è stato arrestato dalla polizia in quanto trovato in possesso di un panetto di hashish in un magazzino in via della Cella a Genova Sampierdarena.

Alcuni residenti di via della Cella avevano presentato diversi esposti riguardo l’occupazione abusiva di immobili da parte di persone sospette. Così gli agenti del Commisariato di Cornigliano insieme ad alcune pattuglie del reparto Prevenzione crimine, hanno effettuato dei controlli presso gli stabili segnalati.

All’interno di uno dei magazzini perquisiti, gli agenti hanno trovato, sotto il cuscino di una poltrona, un panetto di hashish.

 

Al momento della perquisizione i locali erano vuoti e così gli agenti si sono appostati per vedere chi li occupava. Così è stato, infatti nel tardo pomeriggio il marocchino, poi arrestato, è entrato nel magazzino aprendo la porta con una chiave.

L’uomo che è stato trovato in possesso di alcuni involucri di sostanza stupefacente, ha segnalato agli agenti dove trovare il resto della droga, indicando il cuscino della poltrona e il cassetto del comodino.

All’interno del locale sono stati trovati quasi 800 euro ed un coltello da cucina con evidenti tracce di hashish.

Denaro e l’hashish, per un peso complessivo di oltre un etto, sono stati sequestrati e l’uomo è stato arrestato e condotto presso il carcere di Marassi.

LASCIA UN COMMENTO