Home Spettacolo Spettacolo Genova

IN SCENA IL LIBRO DI GUCCINI ALL’ARCHIVOLTO

0
CONDIVIDI
comaschi guccini

comaschi guccini comaschi biondiniGENOVA. 23 OTT. Venerdì 24 ottobre (ore 21) alla sala Mercato del Teatro Modena Giorgio Comaschi, giornalista, attore e conduttore televisivo presenta Fra la Via Emilia e il West, adattamento per la scena del libro di Francesco Guccini “Cittanova Blues”.

In “Cittanova blues” (Mondadori 2003) Francesco Guccini racconta la sua vita a Bologna negli anni Settanta, le mode, i costumi, gli amori di quell’epoca di grande creatività e di speranza.

E’ stato lui stesso a esprimere all’amico Giorgio Comaschi il desiderio che il libro diventasse uno spettacolo; così dopo un lungo lavoro di cucitura e di sintesi ne è venuto fuori un racconto teatrale che segue lo stile ora lirico ora comico della prosa del Maestrone. Con tenerezza e ironia, tra risate e riflessioni si parla della vita picaresca dei ragazzi di quel tempo, con tutti i loro miti, la Cinquecento, la naia, le osterie dove si fa mattino a parlare di musica, i viaggi, i primi amori. Ma la protagonista è lei, quella Bologna “Parigi in minore” che fa da sfondo all’educazione sentimentale del protagonista: grande e umana, simbolo di un tempo e una cultura in cui tutti i sogni sembravano possibili. L’atmosfera della città viene ricostruita grazie alla colonna sonora – scelta dallo stesso Guccini tra brani suoi e canzoni dell’epoca – e ai video forniti dalla Cineteca di Bologna.


La parte musicale dello spettacolo è affidata a un collaboratore storico del cantautore modenese, il chitarrista e cantante argentino Flaco Biondini. Originario di Junín in Argentina, Biondini si trasferì in Italia nel 1974; in meno di due anni divenne amico di Francesco Guccini, a lui presentato dalla comune conoscenza di Deborah Kooperman, cantautrice e chitarrista dei primi album del cantautore emiliano. Proprio quest’ultimo, notandolo, gli assegnò la chitarra solista e talvolta la seconda voce in moltissimi dei suoi album, sia studio che live, come la parte di Sancho Panza in Don Chisciotte. Sempre con Guccini si adopera anche come compositore in varie canzoni, come Cencio, Le ragazze della notte, Luna fortuna, Il caduto e Scirocco. Biondini collabora anche con altri artisti italiani: Paolo Conte per l’album Un gelato al limon, Claudio Lolli per l’album Nove pezzi facili, Bruno Lauzi, Vinicio Capossela, Sergio Endrigo, Roberto Vecchioni, Ligabue, Eugenio Finardi, Fabio Concato e alcuni stranieri. Francesca Camponero

Per informazioni e prenotazioni: tel. 010.6592.220, www.archivolto.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here