Home Cronaca Cronaca Genova

In preda alla coca fuggono dalla polizia, speronano volante e picchiano agenti: arrestati

0
CONDIVIDI
Controlli serali della polizia a Savona: 40 persone identificate

GENOVA. 30 MAG. Arresto da parte della polizia di un 32enne napoletano e un 34enne di Gela, entrambi pregiudicati, per resistenza a pubblico ufficiale.

Ieri sera una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine ha inseguito una Fiat Punto, che percorreva via Caldesi zigzagando ad alta velocità.

Dopo aver attivato tutti i dispositivi acustici e visivi, i poliziotti hanno invitato il conducente a fermarsi. A quel punto però la vettura ha accelerato, dando inizio ad una pericolosa fuga per le vie della città, durata una decina di minuti.


Per circa 4 chilometri l’auto, a velocità sostenuta, ha percorso le vie del ponente genovese, superando altre vetture con manovre spericolate, ignorando le precedenze e gli stop agli incroci e mettendo a rischio l’incolumità di chiunque si trovasse sul suo tragitto.

In via Prà, una seconda pattuglia si è quindi posizionata di traverso per far rallentare e fermare l’auto dei fuggiaschi, i quali però sono andati a sbattere violentemente contro la volante, causando ferite per 7 e 10 giorni agli agenti a bordo.

Usciti dalla loro auto, in via Prà, i meridionali hanno continuato la loro fuga a piedi. I poliziotti sono riusciti a fermarli, ma prima sono stati presi a calci e pugni.

Al termine della colluttazione, i due sono stati arrestati.

Il conducente è risultato privo di patente valida e il mezzo non assicurato.

Secondo la polizia, che ha sottoposto i fermati ai test antidroga, il folle comportamento è dovuto anche all’assunzione di sostanze stupefacenti (cocaina).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here