Home Cronaca Cronaca Genova

In Liguria a Pasqua 500mila arrivi: numeri in crescita per il turismo

0
CONDIVIDI
Portofino Mon Amour, come tutte le località della splendida Liguria

GENOVA. 21 APR. Sono oltre 500.000 i turisti arrivati in Liguria a Pasqua, in crescita rispetto all’anno scorso.

Lo ha annunciato oggi la Regione Liguria spiegando che sono questi i primi dati in arrivo, in base al nuovo sistema “Big Data” messo a punto da Liguria Digitale. Numeri incoraggianti, quasi estivi che, insieme a quelli che ci si aspetta per i prossimi ponti, per i quali si registra già un 85% di prenotazioni negli hotel, inducono la Regione a mettere a punto nuovi eventi per promuovere il turismo e dare il benvenuto alla primavera sotto il marchio #lamialiguria. Manifestazioni per valorizzare le bellezze della nostra terra e le sue eccellenze, alle porte di un lungo weekend ricco di iniziative e con ponti che allungano le vacanze.

“Sono dati straordinari e che si preannunciano molto positivi anche per il 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno: una primavera preludio di una grande stagione della Liguria – ha sottolineato governatore Giovanni Toti – sicuramente ha influito la bellezza del territorio, delle nostre spiagge, ma ha pesato anche un anno e mezzo della nostra campagna promozionale e un cambiamento di atteggiamento nei confronti dell’industria turistica che l’amministrazione regionale considera una vera e propria azienda, in grado di produrre opportunità per i giovani. Oggi presentiamo due nuove azioni di promozione turistica con l’infiorata che sbarca a Milano a testimonianza della rottura dell’isolamento che aveva contraddistinto la nostra regione negli ultimi 10 anni. Lo stiamo facendo con le infrastrutture e con il terziario e quindi domani portiamo i nostri artigiani a Milano per far capire a tanti milanesi quanto può essere bello venire in Liguria. E poi sabato 29 aprile il tappeto rosso da guinness dei primati che coprirà il marciapiede che collega Rapallo a Portofino. Una lunga camminata sotto il sole che potranno fare tutti, a fianco con i campioni sportivi”.


 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here