Home Cronaca Cronaca Genova

In 8mila ai pranzi di Natale di Sant’Egidio: povertà in aumento

6
CONDIVIDI
In 8mila ai pranzi di Natale di Sant'Egidio

GENOVA. 26 DIC. Povertà e solitudine in aumento a Genova. Disoccupati, anziani soli, senzatetto e tante altre persone, fra cui centinaia di famiglie, in gravi difficoltà economiche. L’anno scorso ai pranzi di Natale, organizzati dalla Comunità di Sant’Egidio, avevano partecipato 7mila persone. Quest’anno il numero è aumentato a 8mila. Cinquecento gli immigrati partecipanti, fra cui i richiedenti asilo ospitati alla Fiera.

Dalla Cattedrale di San Lorenzo, con il Cardinale Angelo Bagnasco, alle parrocchie, ai locali dell’associazionismo in periferia. I 1500 volontari hanno preparato e servito migliaia di piatti per i più sfortunati.

Ieri mattina anche la ministra Roberta Pinotti ha portato un saluto ai volontari e alle persone in difficoltà.


 

6 COMMENTI

  1. Onore ai volontari per prima cosa. Poi ho il disgusto del marchettone della Sampierdarena se Pinotti.
    Ma Sant Egidio quanti finanziamenti riceve dallo stato?
    Lo sappiamo che vanno a prendersi i migranti in Africa facendo un ponte aereo? E allora è carità o business?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here