Imperia, oltre 600 atleti sul tatami al palasport

0
CONDIVIDI
Oltre 600 atleti domani al palasport di Imperia
Oltre 600 atleti domani al palasport di Imperia
Oltre 600 atleti domani al palasport di Imperia

IMPERIA. 16 GEN. Saranno 602 gli atleti che domani prenderanno parte alla fase interregionale qualificazione ai campionati nazionali delle varie discipline da tatami organizzata dalla Federazione Italiana Kickboxing Muay thai Savate Shoot boxe (Fikbms) con la collaborazione dell’assessorato allo Sport del Comune di Imperia, presso il palasport di zona San Lazzaro.

Gli atleti provengono da Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana e Valle d’Aosta, l’organizzazione dell’evento è affidata al maestro imperiese Angelo Corradi (responsabile ligure FIKBMS per il contatto pieno) e membro del gruppo dirigenziale della FIKBMS della Liguria, che ha lavorato per settimane per l’appuntamento di domani assieme ai colleghi Sauro Baldiotti (delegato regionale Federale), Giovanni Marangoni (responsabile ligure per il contatto leggero) e Alfredo Zica (responsabile degli arbitri).

Le gare inizieranno alle 10.00 con il Point fighting – Kick Jitsu e a seguire una eventuale gara a squadre di Point fighting; dalle 12.30 Light Contact e alle 14.30 Kick Light.

 

In palio per gli atleti le l’accesso ai campionati nazionali; saranno premiati anche gli atleti liguri che si sono maggiormente distinti durante il 2015. Si tratta di: Nicola Cirigliano, sanremese, campione italiano di kick boxing contatto pieno e unico atleta professionista della nostra provincia (si allena a Imperia), Nikole Marangoni, genovese vice campione del mondo e campionessa europe e italiana in carica di kick boxing, Eleonora Villa (genovese, campionessa italiana), Andrea Ferrero (genovese, campione italiano). Si tratta di titoli assegnati ufficialmente, con pieno valore legale, poiché la Fikbms è l’unica riconosciuta dal Coni e che può fregiarsi del titolo.

“L’elevato numero di iscrizioni – commenta l’assessore allo Sport e al Turismo, Simone Vassallo – testimonia come anche quello di domani sia un importante appuntamento sportivo di grande rilievo che porterà nella nostra città oltre 600 persone tra atleti e accompagnatori e di conseguenza ha ricadute anche sul piano turistico oltre che su quello sportivo, data la portata dell’evento e l’alto profilo degli atleti che si affronteranno sul tatami”.

LASCIA UN COMMENTO