Home Cronaca Cronaca Imperia

“AGNESI”: PETIZIONE PER IL SINDACO CAPACCI

2
CONDIVIDI
i lavoratori di Agnesi in manifestazione
agnesiprotestaln
AGNESI

IMPERIA 16 AGO. Sono oltre 660 le firme già raccolte dai dipendenti del Pastificio Agnesi di Imperia, nella giornata inaugurale odierna della petizione avviata dai lavoratori dello storico stabilimento alimentare imperiese, che in questo modo chiedono al Sindaco del capoluogo di provincia più a Ponente della regione di impegnarsi in ogni modo per tenere lo stabilimento a Imperia, impegnandolo a non appoggiare piani industriali che prevedano la perdita dell’attività principale che è la produzione di pasta secca dal 1824.agnesipastaln

“Vogliamo garanzie sulla continuità della produzione di pasta secca tradizionale – afferma Alessandro Iapichino, rappresentante delle Rsu dell’azienda – oltreché della ventilata diversificazione della produzione di pasta fresca, sughi pronti, conserve e succedanei alimentari vari, perché tale settore più di nicchia non garantirebbe a tutti i dipendenti il posto di lavoro ma al contrario una contrazione del personale”. Già da martedi scorso 12 agosto 5 dei 103 lavoratori di “Agnesi” sono stati posti in cassa integrazione.

Il banchetto di raccolta firme è stato aperto questa mattina in Via San Giovanni e da dopodomani, lunedì 18 agosto, si potrà firmare anche in alcuni negozi del centro che hanno aderito all’iniziativa.capaccicarloln


La petizione sarà presentata al sindaco di Imperia, Carlo Capacci (in foto), prima della presentazione del Piano industriale del Gruppo Colussi, attesa per il prossimo 9 settembre.

Marcello Di Meglio

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here