Impariamo a Remare, iniziativa scolastica della Canottieri Sabazia

0
CONDIVIDI
Impariamo a remare
Impariamo a remare
Impariamo a remare

SAVONA 14 MAG.  Anche quest’anno la Canottieri Sabazia ha varato un progetto di collaborazione con le scuole cittadine, tradizionali corsi di canoa con le scuole Pertini, Guidobono, liceo Classico, liceo Della Rovere e scuole provenienti da Mondovì. Novità assoluta quest’anno una collaborazione diretta col Ferraris Leon Pancaldo con un progetto denominato „Impariamo a remare“ sigillato tramite una convenzione dal preside Gozzi Alessandro con il presidente della Sabazia De Gregori Ruggero. Il progetto parte da un vuoto lasciato dalla riforma scolastica, la quale non prevede più le esercitazioni nautiche, necessarie tra l’altro per prendere la patente per navigare.
Una volta alla settimana i ragazzi, guidati dal professore Mario Valdora e la referente Joanna Merec per la Sabazia, imparano i primi rudimenti del remare e inoltre seguono un corso di nodi a terra guidato dall’esperto del campo Renzo Dessi.
Interessante l’invito che la scuola Itis Leon Pancaldo ha ricevuto dal Nautico di La Spezia (che compie 150 anni) per una sfida amichevole sui gozzi, gara che si effettuerà il 19 Maggio dove una rappresentativa del Nautico, composta dagli alunni Chiodi Jamie Lee, Tarparelli Aurora e Tarparelli Arianna, Belverato Alessia, Anteghini Sofia per l’equipaggio femminile e Giordanella Matteo, Tardito Giulio, Shurdhaj Solano, Aglio Matteo e Badano Riccardo per quello maschile, sfiderà i colleghi del Nautico di La Spezia, Genova e Imperia. Possibile rivincita a Savona in occasione del 37° Trofeo Medaglia D’Argento Presidente della Repubblica.

LASCIA UN COMMENTO