Immigrato pregiudicato lasciato libero di scippare vecchine indifese

10
CONDIVIDI
Anziana truffata a Bolzaneto da finto impiegato dell’Amga
Un'anziana signora in lacrime: la polizia ha arrestato il marocchino pregiudicato e lasciato libero di scippare le vecchine anziane nei caruggi
Un’anziana signora in lacrime: la polizia ha arrestato il marocchino pregiudicato e lasciato libero di scippare le vecchine anziane nei caruggi

GENOVA. 1 GIU. Strattonava e scippava reiteratamente le vecchine indifese nei caruggi, procurando loro delle lesioni come a una delle anziane, che era stata scaraventata a terra e si era fratturata una spalla.

Poi il delinquente vigliacco fuggiva senza lasciare traccia, trovando rifugio a Serravalle Scriva.

Un marocchino di 39 anni è stato individuato ed arrestato dagli investigatori della polizia per una serie di colpi messi a segno nei vicoli intorno piazza San Matteo, tra la scorsa di metà marzo e quella di aprile.

 

L’immigrato è stato ripreso da alcune telecamere della zona.

Risultava irregolare, pregiudicato e già colpito da decreto di espulsione, ma era stato lasciato libero di circolare e di delinquere per le nostre strade.

Il marocchino è stato incastrato anche dalla testimonianza di una delle anziane vittime, derubata il 9 aprile in vico Falamonica. La donna, durante lo scippo, era stata scaraventata a terra e quindi costretta a ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso con prognosi di 30 giorni per varie contusioni e frattura di una spalla.

Altre donne anziane erano rimaste vittime degli scippi, che erano stati denunciati alla polizia. Nell’abitazione del marocchino a Serravalle Scrivia è stato trovato uno smartphone rubato nel centro storico genovese.

 

10 COMMENTI

    • Il business di chi tutela lo stato delle cose è immenso, lo dichiarano i mafiosi di mafia capitale che l’immigrazione rende più della droga
      Ed così palese spudorato vergognoso che i ns politici ci lucrano sopra da rendere insopportabile
      Gli episodi di delinquenza che ormai non si contano più
      ma il fanatismo politico di chi li vota e continua a vederci una causa buona
      È sconcertante!!!!

  1. Il ministro dell’Interno pontifica sui successi, ma sparisce dai media quando i pregiudicati colpiti da decreto di espulsione continuano a delinquere . Si possono punire i responsabili. Perché si nasconde, forse è colpa sua?

LASCIA UN COMMENTO