Immigrati violenti e droga, arrestati tre africani e un genovese

2
CONDIVIDI
I carabinieri hanno arrestato un algerino che spacciava droga in via Gramsci
I carabinieri hanno arrestato nel centro storico due pusher senegalesi e un immigrato del Gabon che ha aggredito i militari. Inoltre, hanno fatto scattare le manette ai polsi di uno spacciatore genovese a San Martino
I carabinieri hanno arrestato nel centro storico due pusher senegalesi e un immigrato del Gabon che ha aggredito i militari

GENOVA. 7 MAG. Ieri sera nel centro storico genovese i carabinieri hanno arrestato per “spaccio di sostanze stupefacenti” e “”ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato” due senegalesi, di 34 e 22 anni, entrambi irregolari sul territorio nazionale, con precedenti penali, poiché  sorpresi mentre cedevano una dose di cocaina ad un 39enne genovese.

A seguito di perquisizione personale, i due extracomunitari sono stati trovati in possesso di denaro contante, provento dell’attività illecita. Il genovese è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Nel corso del servizio, i carabinieri hanno fermato anche un cittadino del Gabon, 18enne, in Italia senza fissa dimora, attualmente sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora in Genova, il quale all’atto del controllo ha opposto attiva resistenza contro un militare, cagionandogli contusioni, venendo perciò arrestato per “resistenza a pubblico ufficiale” e “lesioni personali”.

 

Inoltre i carabinieri di San Martino, a conclusione di articolata indagine finalizzata al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, hanno arrestato, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Genova, un genovese 24enne, pregiudicato, responsabile di “spaccio di sostanze stupefacenti” avvenuto il 19 marzo scorso.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO