Home Economia Economia Genova

Ilva, Toti e Rixi dalla parte dei lavoratori: Governo deve rispettare accordo programma 2005

3
CONDIVIDI
Lavoratori Ilva

GENOVA. 1 GIU. “I 5.000 esuberi annunciati non sono accettabili, il Governo e la nuova proprietà rispettino gli impegni presi con l’accordo di programma. Roma deve dare risposte precise sul futuro dello stabilimento Ilva di Genova Cornigliano, nel massimo rispetto dell’accordo di programma del 2005 di cui il governo stesso è sottoscrittore insieme a enti locali e parti sociali. Pertanto, chiederemo l’apertura di un tavolo su Genova prima che venga decisa l’aggiudicazione al gruppo di privati”.

Lo hanno dichiarato oggi il governatore Giovanni Toti e l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi.

“Regione Liguria – hanno aggiunto Toti e Rixi – non si è mai sottratta ai propri impegni: ci aspettiamo lo stesso comportamento anche da parte del Governo. Sarebbe folle intraprendere un percorso di smantellamento dello stabilimento di Cornigliano che, assieme a quello di Novi Ligure, produce il 75% dell’acciaio del gruppo Ilva. Prima dell’aggiudicazione chiediamo che sia illustrato il piano industriale, definito il ruolo dello stabilimento genovese, il programma di investimenti, nel massimo rispetto dei livelli occupazionali”.


 

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here