Ilva, Partito Comunista schierato con operai e contro Renzi

1
CONDIVIDI
Il segretario del partito comunista Marco Rizzo: origini terrorismo islamico frutto di azioni Usa e dei paesi occidentali
15062012 savona sms zinolese presentazione del partito comunista - marco rizzo
Il torinese Marco Rizzo, segretario del Partito Comunista, si schiera con i compagni in lotta all’Ilva di Cornigliano

TORINO. 25 GEN. “Il Partito Comunista è al fianco degli operai Ilva di Cornigliano, che questa mattina a Genova hanno occupato lo stabilimento e sono scesi in piazza per protestare contro il governo Renzi, il quale, senza dichiararlo apertamente, sta facendo a pezzi l’accordo di programma”.

Lo ha dichiarato oggi Marco Rizzo, segretario generale del Partito Comunista.

“La vicenda dell’Ilva di Genova – ha aggiunto Rizzo – descrive esattamente l’atteggiamento dei politici borghesi, qualunque parte ricoprano nelle istituzioni cosiddette democratiche, rispetto al questione lavoro. Mentre gli enti locali, di fatto, stanno a guardare, il governo Renzi, subordinato ai voleri dell’Unione europea, lavora per favorire la svendita di questo pezzo pregiato della siderurgia italiana al privato di turno e il bando non fa alcun riferimento ai livelli occupazionali. Come ormai ampiamente dimostrato, la Ue impone a governi subordinati il proprio volere di attacco ai lavoratori e ai settori di produzioni centrali dei Paesi. Solidarietà agli operai:  l’unica soluzione è rompere la gabbia delle compatibilità europee e costruire la democrazia dei lavoratori, cioè il socialismo”.

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO