Ilva, fumata bianca dal ministero: domani niente blocco

1
CONDIVIDI
Lavoratori Ilva: oggi il corteo ha bloccata la Sopraelevata e il casello di Genova Ovest, tratto finale A7 chiuso al traffico
Ilva, domani niente blocco: prima fumata bianca da Roma, l'Accordo di programma del 2005 non è in discussione
Ilva, domani niente blocco: prima fumata bianca da Roma, l’Accordo di programma del 2005 non è in discussione

GENOVA. 4 FEB. Caso Ilva, prima fumata bianca (con riserve) da Roma: l’Accordo di programma del 2005 è ancora valido e per il governo Renzi non è in discussione. Almeno secondo quanto dichiarato ai sindacati dal viceministro Teresa Bonavia.

E’ durato un paio d’ore il vertice di oggi pomeriggio al ministero dello Sviluppo economico, dove erano presenti anche l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi, quello comunale Emanuele Piazza, il governatore ligure Giovanni Toti e il sindaco di Genova Marco Doria.

L’incontro è stato giudicato positivo anche dai sindacati, che hanno però spiegato di “rimanere vigili” sulle prossime mosse del governo. Per l’Ilva di Cornigliano, comunque, ci sarà un tavolo aperto permanente.

 

Pertanto, anche se la situazione non è stata risolta, domani non è previsto il blocco della città con il corteo che si temeva in caso di brutte notizie. L’assemblea generale dei lavoratori Ilva è stata quindi convocata per lunedì mattina.

“Prendiamo atto – ha spiegato Rixi – che l’Accordo di programma del 2005 vige anche per il governo Renzi, ma ora deve essere applicato”.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO