Il XXIX Cimento a Loano

0
CONDIVIDI
Cimento Loano 2015
Cimento Loano 2015
Cimento Loano 2015

SAVONA. 28 DIC. Una calda giornata primaverile ha accolto questa mattina i tanti cimentisti, che si sono ritrovati sulla spiaggia dei Bagni Nettuno, a Loano, per la XXIX edizione del Cimento Invernale di Nuoto, promossa dagli Assessorati al Turismo e al Demanio del Comune di Loano in collaborazione con il Sindacato Italiano Balneari di Loano, la Federazione Italiana Nuoto Salvamento,  la Guardia Costiera di Loano, la società Doria Nuoto.

In 167, dopo il riscaldamento a ritmo di musica, hanno sfidato il mare, che oggi ha raggiunto la temperatura di 17 gradi.

La temperatura esterna di 15 gradi ha reso piacevole il tuffo in mare dei professionisti del cimento invernale, giunti da tutta la Liguria e dal Nord Italia.

 

In attesa del bagno, i volontari O.P.S.A (operatori polivalenti salvataggio in acqua) del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Savona, con la presenza del Dott. Massimo Vecchietti, e i bagnini del sindacato balneari loanese guidati dal presidente Marco Zappa, hanno dato vita a dimostrazioni di salvataggio con l’impiego di operatori di soccorso in mare.

Sul podio a ritirare la coppa dei vincitori sono saliti per primi i più piccoli: la giovanissima turista milanese Desirè Pirozzi (1 anno), che nonostante la giovane età quest’anno è entrata a far parte della nutrita comunità dei cimentisti e si è tuffata insieme al fratello Emanuele di 9 anni, e Federico Gallo di 4 anni, proveniente da Trofarello (TO),

Poi è toccato ai più maturi. A ritirare il premio per le donne è stata la genovese, veterana del cimento, Raffaella Aironi, che ha compiuto quest’anno 91 anni e per gli uomini ha conquistato il podio l’alassino Alessandro Nativi di 79 anni.

Sono tornati a vincere il premio “gruppo più numeroso” i Nuotatori del tempo avverso che hanno ritirato la coppa intitolata a Bruno Trevisan, amico del cimento loanese, scomparso alcuni anni fa.

Infine, due coppe sono state consegnate ai cimentisti “più originali”: Enrico Centofanti, che indossava l’abito di Biancaneve e Lorenza Pedemonte vestita da Miss Costa classica.

Speaker ufficiale dell’iniziative è stato Luca Valentini, che ha raccontato al numeroso pubblico presente sul lungomare i tanti momenti vissuti dai cimentisti, ha intervistato i principali protagonisti dell’evento ed ha annunciato i vincitori. Ha premiato il Consigliere Comunale Giovanni Cepollina.

LASCIA UN COMMENTO