Il vento è cambiato, Toti: aumenterei a 11 gli assessori, come prima

0
CONDIVIDI
Il governatore Giovanni Toti oggi al talk show di Panorama d'Italia nella sala trasparenza della Regione a De Ferrari
Il governatore Giovanni Toti oggi al talk show di Panorama d'Italia nella sala trasparenza della Regione a De Ferrari
Il governatore Giovanni Toti oggi al talk show di Panorama d’Italia nella sala trasparenza della Regione a De Ferrari (foto Salvatore Michelizzi)

GENOVA. 30 MAR. In Regione 11 assessori, 7 non bastano. Il vento è cambiato, nel senso che si vorrebbe tornare al passato. Giovanni Toti rilancia e si scaglia ancora contro la nuova legge, che ha tagliato in parte i costi della politica. La scure di Monti ha ridotto gli 11 assessori che aveva Burlando ai 7 che ha Toti (vice presidente Sonia Viale inclusa).

Oggi pomeriggio, durante il talk show nella sala trasparenza della Regione a De Ferrari per l’evento di Panorama d’Italia, il governatore ligure ha riproposto con la sua solita verve la necessità di istituire tre nuovi sottosegretari in aiuto agli indaffaratissimi assessori regionali, ma poi ha aggiunto che gli piacerebbe tornare al passato: “Vorrei dieci, anzi undici assessori. Ne abbiamo bisogno. Gli attuali componenti della giunta sono oberati di lavoro perché hanno troppe deleghe”.

Toti ha poi spiegato: “Chi si occupa della gestione della pubblica amministrazione è giusto che venga ben pagato”.

 

Sulle elezioni 2017 a Genova, Toti ha spiegato che “il modello Liguria può funzionare per l’Italia e per Genova. Io alle elezioni del capoluogo ligure ci penso sempre, almeno un paio di ore al giorno”. Fabrizio Graffione

LASCIA UN COMMENTO